VeraTV

Dati allarmanti dalla Banca d’Italia

Dati allarmanti dalla Banca d’Italia
maggio 05
10:37 2011

Due milioni di prestiti nel 2010, solo nell’anno appena trascorso i debiti sono aumentati di circa 400 mila euro.
I dati diffusi dalla Banca d’Italia non lasciano molto spazio all’immaginazione: nel Piceno le condizioni familiari ed aziendali, legate alla moneta, stanno decisamente colando a picco.
Sono cresciuti in maniera esponenziale, infatti, i prestiti chiesti alle banche, evidenziando una situazione economica negativa, causata, nella maggior parte dei casi, dalla perdita del lavoro per le famiglie e dall’immediata necessità di liquidità, per le imprese, alle quali non riesce a far fronte con risorse proprie.
Secondo i dati diffusi dalla Banca d’Italia, infatti, solo nel 2010 gli istituti bancari hanno erogato finanziamenti, solo a San Benedetto, per un ammontare di 2 mila e 77 milioni di euro, cifra salita notevolmente rispetto all’anno 2009, quando il prestito bancario ammontava a 1.780 milioni di euro.
Le famiglie sono costrette a richiedere prestiti, nella maggior parte dei casi, per situazioni lavorative critiche o addirittura nulle, mentre le aziende continuano a fare investimenti con la speranza di allontanarsi definitivamente dalla crisi economica che incombe sulla Riviera delle Palme.
Decisamente in controtendenza la realtà di Grottammare, dove la richiesta di mutui agli istituti di credito, è nettamente diminuita.
Nella Perla dell’Adriatico si è passati dai 328 milioni di euro del 2009, ai 239 milioni di euro per l’anno 2010, dato che dimostra come le famiglie e le aziende grottammaresi siano più contenute e prudenti nell’investire o richiedere denaro.
Dato che quello dell’indebitamento, è un fenomeno che sta stravolgendo la vita di molte persone, e sarebbe necessario far si che le famiglie o le imprese siano supportate, non solo quando già debitrici, ma molto prima di diventarlo.

Condividi su:
Dati allarmanti dalla Banca d’Italia - panoramica

Sintesi: NEL PICENO SONO NOTEVOLMENTE AUMENTATI I PRESTITI

Articoli simili

Zibaldo 2banner 300×250
Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità