VeraTV

Omicio Rea: ancora nessun indagato, perquisita la casa di un immigrato a Fermo

Omicio Rea: ancora nessun indagato, perquisita la casa di un immigrato a Fermo
maggio 06
09:20 2011

Non ci sono ancora indagati, ma l’ombra di un extracomunitario aleggia sull’omicidio di Melania Rea perché sarebbe stata anche perquisita a Fermo l’abitazione di un immigrato collegato in qualche modo al delitto. Un omicidio efferato quello della giovane mamma di Somma Vesuviana residente a Folignano. La 29enne scomparsa il 18 aprile a Colle San Marco e ritrovata cadavere a Ripe di Civitella due giorni dopo. Martoriata da 35 coltellate.
La Procura di Ascoli, intanto, non ha ricevuto ad oggi da quella di Teramo il fascicolo relativo all’autopsia sul cadavere della donna. Ma è assodato il passaggio dell’inchiesta ‘in toto’ ai magistrati ascolani. Nel frattempo dalle prime analisi compiute emerge che Melania Rea si è difesa dal suo assassino parando i colpi che le venivano inferti con un coltello, ma non avrebbe graffiato l’omicida e pertanto sotto le sue unghie non vi sarebbero tessuti da cui ricavare il Dna del killer. E’ uno dei particolari emersi dalla perizia (la cui relazione finale non è stata ancora consegnata) condotta sul corpo della donna. Le coltellate che hanno raggiunto Melania, alcune alla schiena, sono tutte potenzialmente mortali e tutte hanno concorso al suo decesso, caratterizzato da un’agonia piuttosto lunga.
Il taglio a forma di svastica e altre ferite superficiali sul corpo di Melania Rea non sarebbero invece casuali ma inferti ad arte, forse per emulare una simbologia o dimostrare qualcosa. E’ la conclusione alla quale sono giunti gli specialisti del Rac, il Reparto analisi criminologiche dei carabinieri, che collabora con la procura di Ascoli Piceno agli accertamenti sull’omicidio della giovane mamma.

Condividi su:
Omicio Rea: ancora nessun indagato, perquisita la casa di un immigrato a Fermo - panoramica

Sintesi: Sotto le unghie di Melania nessun Dna per arrivare all'assassino

Articoli simili

Zibaldo 2banner 300×250
Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità