VeraTV

A Porto Sant’Elpidio marocchino aggredisce prostituta e fugge

A Porto Sant’Elpidio marocchino aggredisce prostituta e fugge
maggio 09
10:42 2011

Alle 5:30 di questa mattina, presso la stazione cc di Porto Sant’Elpidio, M.M., 31 anni, domiciliata a Fermo, peripatetica, ha denunciato, verso le ore 4.00 circa, in localita’ Fratte, mentre stava esercitando attivita’ di meretricio, di aver subito una violenta aggressione da parte di un cliente, il quale, al termine del rapporto sessuale, le aveva sottratto il telefono cellulare e la somma di denaro contante che aveva addosso, prima di dileguarsi a bordo di una Renault Megane.
Immediatamente individuato dai carabinieri in M.H. 34 anni, marocchino, pregiudicato, residente ad Osimo, l’uomo è stato conseguentemente sottoposto a fermo di polizia giidiziaria, in relazione al reato di rapina, dopo essere stato raggiunto e bloccato presso la sua abitazione, grazie al tempestivo intervento dei carabinieri del N.O.R.M. della compagnia di Osimo, allertati dai colleghi fermani.
Presso l’abitazione i carabinieri hanno rinvenuto l’intera refurtiva, e nel contempo hanno rilevato lesioni sugli avambracci dell’uomo, chiara conseguenza della collutazione con la donna rapinata.

Condividi su:
A Porto Sant’Elpidio marocchino aggredisce prostituta e fugge - panoramica

Sintesi: E' stato fermato dai carabinieri di Osimo

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità