VeraTV

L’acqua è festa nel Piceno

L’acqua è festa nel Piceno
maggio 21
10:23 2011

Il Tavolo Piceno per l’Acqua Bene Comune presenta un calendario ricco di iniziative, incontri, dibattiti e feste per sostenere la campagna referendaria “l’acqua non si vende”. Tanti momenti all’insegna del divertimento, ma durante i quali si parlerà anche del rischio che un bene primario come l’acqua possa essere trasformato in una merce. Le manifestazioni lanceranno la campagna referendaria per l’acqua pubblica: tra circa 15 giorni, il prossimo 12 e 13 giugno, tutti gli italiani saranno chiamati a votare per 2 Referendum sull’acqua, scegliendo tra la gestione pubblica o la gestione privata. Il Comitato referendario piceno chiede di votare 2 Sì per l’Acqua bene comune, per impedire che la gestione dell’acqua venga ceduta ai privati.
Nei giorni di campagna referendaria si alterneranno momenti informativi e ludici, ecco alcuni dei luoghi e delle date degli appuntamenti con l’acqua in festa: 1 giugno a Centobucchi – Monteprandone; 2 giugno a CupraMarittima; 3 giugno a Folignano (fiera del libro); 3 giugno a Offida; 5 giugno a Castorano, 6 giugno a Ripatransone; 7 giugno ad Appignano; 9 giugno ad Ascoli; 10 giugno a SBT.
Domenica 22 maggio a Carassai l’occasione per festeggiare e riflettere sull’acqua sarà data da “Il castello infesta” IX edizione. La manifestazione inizierà la mattina alle 9:00 con la preparazione del quadro Infiorata per poi proseguire nel pomeriggio con artisti di strada, prodotti di stagione a km zero e musica in piazza in compagnia del gruppo folkloristico “Ortensia” di Ortezzano. Alle 17:00 nel palazzo comunale ci sarà il convegno “Acqua e Beni comuni nel Piceno dal XIV al XX secolo”, dove numerosi relatori si confronteranno sulla storia dell’acqua picena: Olimpia Gobbi (il Governo dell’Ambiente tra il XIV e il XX secolo), Noris Rocchi (Acqua in brocca), Settimio Virgili (Le sorgenti idriche del territorio di Carassai), Walter Scotucci Cento anni di acqua potabile a Monterubbiano. Dalle sorgenti di contrada Canale all’acquedotto di Pescara d’Arquata), Paola Pierangelini (Chiare…fresche…dolci acque…). Alle 21:00 il maestro Maurizio Boldrini, direttore del Minimo teatro di Macerata, si esibirà nel recital “Liquido verbo sul mare schiumoso saliva”.

Condividi su:
L’acqua è festa nel Piceno - panoramica

Sintesi: Divertimento e impegno per la campagna a sostegno dei referendum.

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it
PicenAmbiente banner 300×90
pubblicità