VeraTV

I genitori della piccola Elena confortati da amici e difesi da bodyguard

maggio 25
14:42 2011

I genitori della piccola Elena, la bimba di 22 mesi dimenticata in auto a Teramo e morta ad Ancona dopo tre giorni di coma, hanno mantenuto, per tutta la durata dei funerali, un composto e dignitoso silenzio. Parenti, amici e conoscenti si sono stretti a loro, standogli vicino durante la cerimonia. Gli stessi amici della coppia, inoltre, supportati da una società privata di body guard, hanno organizzato il servizio d’ordine, occupandosi principalmente di tenere lontane le telecamere. Sono tanti, inoltre, i messaggi di solidarietà arrivati e da cui si leva un coro unanime: “siete genitori meravigliosi, poteva capitare a tutti”. “A tutti noi poteva succedere quello che è successo – scrivono i genitori dei bimbi dell’asilo nido frequentato da Elena, in una lettera letta da una delle maestre -. Caro Lucio, non attribuirti colpe che non hai. Troverete la forza di ricominciare, illuminati dalla luce di una nuova vita (Chiara Sciarrini è incinta, ndr)”. Fulvio Marsilio, preside della facoltà di Veterinaria dell’Università di Teramo, dove Lucio lavora come docente e Chiara come ricercatrice, al termine della cerimonia ha sottolineato che nei giorni scorsi “oltre 200 studenti si sono raccolti per un minuto di silenzio in segno di solidarietà. Tornate presto tra noi – ha detto -, la vita ci dà tanto e può toglierci tutto”. Lucio Petrizzi è “un esempio da imitare e da seguire di cui non potremmo fare a meno, indispensabile alla nostra formazione di futuri medici veterinari e altrettanto indispensabile per i pazienti dei quali si occupa quotidianamente – scrivono alcuni alunni della facoltà di Veterinaria dell’Università di Teramo -. La persona eccezionale che tutti noi stimiamo per la sua manifesta umanità e disponibilità potrà avvalersi sempre del nostro appoggio, lo stesso che a noi non è mai mancato e del quale abbiamo sempre ‘approfittato’ con enorme fortuna e giovamento”.

Condividi su:
I genitori della piccola Elena confortati da amici e difesi da bodyguard - panoramica

Sintesi: Tanti messaggi di solidarietà

Articoli simili

TERCAS banner 300×90
pubblicità