VeraTV

Ballottaggio – Da sabato il “silenzio elettorale”

maggio 26
17:56 2011

Entro domani, VENERDI’ 27 maggio, devono essere consegnati ai sindaci, da parte della Prefettura, le scatole di cartone che contengono i timbri per le sezioni elettorali e dei pacchi delle schede per la votazione del turno di ballottaggio. SABATO 28 maggio inizia il ‘silenzio elettorale’ ovvero il divieto di effettuare i comizi, le riunioni di propaganda elettorale diretta o indiretta, in luoghi pubblici o aperti al pubblico; la nuova affissione di stampati, giornali murali o altri manifesti di propaganda elettorale, la diffusione di trasmissioni radiotelevisive di propaganda elettorale. Sempre sabato scade il termine entro il quale deve essere presentata la domanda, da parte dei naviganti, marittimi e aviatori, che si trovino fuori del comune di iscrizione elettorale per motivi di imbarco, di votare nel comune in cui si trovano per l’elezione. Prima dell’insediamento del seggio viene consegnato ai presidenti di seggio il materiale che occorre per la votazione e lo scrutinio del turno di ballottaggio. Avviene anche la consegna degli elenchi degli elettori ricoverati in luoghi di cura e dei detenuti che hanno diritto al voto che siano stati autorizzati a votare, rispettivamente, nel luogo di ricovero e di detenzione. Infine vengono consegnati gli altri elenchi previsti dalle istruzioni ministeriali. Alle ore 16 viene costituito l’ufficio elettorale di sezione da parte del presidente. Avviene quindi l’autenticazione – mediante apposizione della firma dello scrutatore nello spazio situato sulla facciata esterna – delle schede di votazione. Subito dopo viene aperto il plico che contiene il bollo della sezione e viene apposto il timbro nell’apposito spazio posto a tergo delle schede di votazione. Vengono quindi presentati, direttamente ai singoli presidenti di seggio, gli atti di designazione dei rappresentanti dei gruppi di candidati per le elezioni provinciali e dei rappresentanti delle liste dei candidati per le comunali. Concluse tutte queste operazioni, il presidente provvede a sigillare l’urna o le urne, le cassette con le schede e chiude il plico con tutti gli atti, i verbali e il timbro di sezione. Quindi rimanda per il prosieguo delle operazioni alle ore 8 del giorno dopo, domenica 29 maggio.

Condividi su:
Ballottaggio – Da sabato il “silenzio elettorale” - panoramica

Sintesi: In vista dei ballottaggi di domenica 29 e lunedì 30 maggio procedono i lavori della macchina elettorale.

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

PicenAmbiente banner 300×90
pubblicità