VeraTV

Ascoli Piceno – I Carabinieri arrestano due persone per estorsione continuata in concorso

maggio 27
16:46 2011

L’indagine veniva avviata dopo la denuncia sporta da C.A. 31enne del luogo, che segnalava ai militari di aver subito, a far data dal 2005, continue richieste di danaro da parte di C.E. 33enne ed il padre C.G. 63enne, entrambi residenti in Folignano (AP) che sono riusciti a farsi consegnare nel tempo circa 75.000 euro.
Le continue richieste di danaro traggono origine da una testimonianza resa da C.A. contro C.E. nel corso di un processo per profanazione di una tomba con successivo furto della bara, avvenuta nel 2005. La testimonianza resa, consentiva al Tribunale di Ascoli Piceno di condannare C.E. a due anni e due mesi di reclusione.
A seguito della denuncia i Carabinieri hanno accertato la veridicità della segnalazione acquisendo e documentando ulteriori richieste di danaro che avvenivano con toni seriamente minacciosi.
Il Sostituto Procuratore della Repubblica di Ascoli Piceno Dott. Carmine Pirozzoli, condivise le motivazioni raccolte dagli investigatori, richiedeva ed otteneva una misura cautelare da parte del GIP del Tribunale del luogo, Dott. Carlo Calvaresi.
Dopo le formalità di rito C.E. veniva ristretto presso la Casa Circondariale di Marino del Tronto, mentre C.G. veniva tradotto presso la propria abitazione in attesa dell’interrogatorio di garanzia che ci sarà nei prossimi giorni.

Condividi su:
Ascoli Piceno – I Carabinieri arrestano due persone per estorsione continuata in concorso - panoramica

Sintesi: Nella mattinata odierna i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile e quelli della Stazione di Ascoli Piceno, hanno tratto in arresto due soggetti ascolani con l’accusa di concorso in estorsione continuata.

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità