VeraTV

Teramo – Carmine Di Luca ucciso a coltellate

maggio 28
16:56 2011

E’ stato ucciso a coltellate, almeno una decina, Carmine Di Luca, il pensionato di 69 anni di origini napoletane il cui cadavere è stato scoperto questa mattina a Piano Grande di Torricella, nel Teramano. Lo ha stabilito l’esame esterno del corpo eseguito dal medico legale Giuseppe Sciarra nell’obitorio dell’ospedale di Teramo. Secondo il perito, è stato particolarmente difficile individuare i tagli, stante l’avanzato stato di decomposizione in cui è il cadavere: la morte risale infatti ad almeno sette giorni fa. L’uomo è stato colpito alla testa, al collo e al dorso. Secondo quanto riferiscono fonti investigative, l’ aggressione è avvenuta al piano superiore della sua abitazione: il corpo è stato poi spostato al piano inferiore, in una sorta di ripostiglio, dove è stato trovato dai vigili del fuoco e dai carabinieri che sono entrati nella casa dopo aver sfondato la porta d’ingresso. L’uomo si era trasferito nel Teramano alcuni anni fa dopo essersi separato dalla moglie e aveva avviato un’attività artigianale di lavanderia. A Torricella si era unito con una donna romena dalla quale aveva avuto un figlio, scomparso prematuramente lo scorso anno all’età di due anni. In queste ore è atteso l’arrivo dei carabinieri del Ris di Roma che hanno il compito di raccogliere elementi utili alle indagini.

Condividi su:
Teramo – Carmine Di Luca ucciso a coltellate - panoramica

Sintesi: Trovato in casa riverso in una pozza di sangue

Articoli simili

Zibaldo 2banner 300×250
Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità