VeraTV

Ascoli – Casapound, 3 bare per i “funerali” dell’occupazione

Ascoli – Casapound, 3 bare per i “funerali” dell’occupazione
maggio 31
16:54 2011

Bare, crisantemi e lumini per celebrare i “funerali” dell’occupazione. E’ la singolare protesta messa in atto da CasaPound la scorsa notte: tre casse funebri sono state collocate rispettivamente davanti al Comune, di fronte alla Prefettura e sotto alla sede della Cisl, con alcuni volantini: “qui giacciono: il lavoro, i sindacati, le istituzioni”. Nove persone sono state identificate dalla polizia. “Il lavoro è morto – spiega Giorgio Ferretti, responsabile provinciale dell’associazione – e non ci resta che celebrare il suo funerale. Dopo l’ennesimo colpo all’occupazione, inflitto dalla Manuli Rubber spa che ha deciso di chiudere altri 2 reparti entro il 2011, tagliando 52 posti di lavoro, non ci resta che constatare la tragica scomparsa di quest’ultimo dal territorio Piceno”. L’associazione culturale di strema destra ha scelto “i luoghi simbolo del disagio”. Secondo Ferretti, “la una bara posizionata sotto la sede della Cisl rappresenta la morte dei sindacati confederali. Con l’accordo-farsa tra Cgil-Cisl-Uil e la Manuli si è palesato ciò che buona parte degli operai aveva capito da tempo, ovvero che i sindacati sono diventati organi di partito, impegnati solo nella tutela dell’interesse politico-personalistico”. Le altre bare sono state sistemate nei pressi delle sedi dei poteri istituzionali “a simboleggiare l’assenza cronica dello Stato di fronte ai problemi lavorativi”. I movimenti degli aderenti a CasaPound di Ascoli Piceno non sono sfuggiti al controllo delle forze di polizia. La loro presenza è stata segnala dal personale in servizio presso il posto di polizia della Prefettura. Sul posto sono giunti agenti della Digos che hanno identificato nove persone.

Condividi su:
Ascoli – Casapound, 3 bare per i “funerali” dell’occupazione - panoramica

Sintesi: Una sotto la Cisl, una al Comune e una vicino alla Prefettura

Articoli simili

Zibaldo 2banner 300×250
Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità