VeraTV

Omicidio Rea – Individuato il telefonista

Omicidio Rea – Individuato il telefonista
maggio 31
20:00 2011

La Procura di Ascoli ha rintracciato l’uomo che telefonò al 113 per segnalare la presenza del cadavere di Melania Rea nel Bosco di Ripe di Civitella. Si tratta di un cercatore di funghi di Villa Lempa il quale avrebbe poi preso l’autobus delle 14.45 per arrivare a Teramo e da lì lanciare l’allarme in forma anonima .
Il telefonista, certamente sconvolto dall’accaduto, aveva preferito non immischiarsi nella vicenda e limitarsi solo ad avvertire le forze di polizia. E, almeno per il momento, sembra completamente estranei all’omicidio. C’è, però, un altro dettaglio che emerge: sarebbero stati rinvenuti dei graffi sulle mura in legno del chiosco della pineta. Graffi che non sarebbero stati presenti nel giorno del ritrovamento del cadavere. Insospettiti dall’accaduto, gli investigatori hanno deciso di mettere almeno per ora sotto sequestro quella zona del bosco.
Ma il giallo del Piceno resta ancora senza soluzione, senza un movente e soprattutto senza un assassino.
Non si hanno almeno per ora piste certe da seguire: solo dettagli che conducono alla figura di Salvatore Parolisi, marito adultero, con diverse amanti nel carnet, tutte soldatesse.
Restano ancora senza un volto, invece, i due ciclisti che, pochi minuti dopo la scomparsa della donna, si erano recati presso il ristorante “Il cacciatore” affermando di aver visto due donne uscire dal boschetto. Ma il colonnello Alessandro Patrizio, comandante dei carabinieri, dice di essere a buon punto con le indagini e di aver sentito tutti i testimoni implicati a qualche titolo nella vicenda. Un omicidio dalle tinte fosche che lascia ancora con il fiato sospeso mezza Italia.

Condividi su:
Omicidio Rea – Individuato il telefonista - panoramica

Sintesi: Altra analogia con il caso di Rossella Goffo: a trovare il corpo di Melania è stato un cercatore di funghi di Villalempa che ha poi chiamato da una cabina di Teramo

Articoli simili

Zibaldo 2banner 300×250
Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità