VeraTV

Calcioscommesse – Lo scandalo si allarga anche nel Piceno

Calcioscommesse – Lo scandalo si allarga anche nel Piceno
giugno 06
20:00 2011

Una nuova inchiesta sul calcioscommesse e’ stata aperta dalla procura della Repubblica di Napoli. L’indagine, secondo quanto si e’ appreso in ambienti giudiziari, e’ stata avviata di recente per l’ipotesi di reato di frode sportiva. Il fascicolo, coordinato dal procuratore aggiunto Gianni Melillo, e’ affidato al pool di magistrati che si occupano da oltre un anno di ”reati da stadio”, Antonello Ardituro, della Dda, Danilo De Simone, Vincenzo Ranieri e Paolo Sirleo. I magistrati hanno gia’ avuto contatti telefonici con i colleghi della procura di Cremona, titolari dell’inchiesta sul calcioscommesse.
I pm partenopei intenderebbero anche a breve avanzare richiesta di atti ai magistrati di Cremona. L’attenzione dei magistrati di Napoli sarebbe concentrata, tra l’altro, su alcuni soggetti destinatari delle perquisizioni svoltesi nel capoluogo partenopeo nell’ambito dell’inchiesta cremonese.
Intanto, ascoltati nel pomeriggio dal Gip Guido Salvini, Vittorio Micolucci e Vincenzo Sommese, i due calciatori dell’Ascoli ora ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta sulle partite truccate. Entrambi sono accusati di aver truccato svariate partite cercando di coinvolgere anche qualche compagno di squadra.

Condividi su:
Calcioscommesse – Lo scandalo si allarga anche nel Piceno - panoramica

Sintesi: La Procura di Napoli ha aperto un'inchiesta parallela a quella avviata dalla Procura di Cremona

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità