VeraTV

San Benedetto – Tassa rifiuti, il Comune non verifica i pagamenti a domicilio

San Benedetto – Tassa rifiuti, il Comune non verifica i pagamenti a domicilio
giugno 06
15:59 2011

Da qualche tempo giungono al servizio Equità e Catasto del Comune segnalazioni di cittadini riguardanti la visita di sedicenti funzionari comunali che chiedono di poter controllare le ricevute dei pagamenti della tassa per lo smaltimento dei rifiuti.
E’ bene sapere che il Comune non si presenta a casa dei contribuenti se non per effettuare controlli sulla veridicità delle dichiarazioni riguardanti la superficie tassabile. Ciò avviene sempre dopo aver concordato un appuntamento con il contribuente al quale il dipendente incaricato del sopralluogo è tenuto a mostrare un tesserino di riconoscimento.
Il servizio Equità e catasto invita dunque a diffidare delle persone che si presentano a casa chiedendo di controllare le ricevute dei pagamenti e ad informare tempestivamente le Forze dell’Ordine.

Condividi su:
San Benedetto – Tassa rifiuti, il Comune non verifica i pagamenti a domicilio - panoramica

Sintesi: I cittadini invitati a diffidare di sedicenti funzionari dell’Ente che si presentano a casa

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

PicenAmbiente banner 300×90
pubblicità