VeraTV

Scuola – Premiati i progetti nel concorso Libero per la legalità

Scuola – Premiati i progetti nel concorso Libero per la legalità
giugno 07
15:54 2011

Oltre seimila i ragazzi coinvolti sul tema di quest’anno: il riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie. Di Roma, Napoli, Chieti, Piacenza e Bergamo le scuole vincitrici del concorso. Due mini appartamenti confiscati alle mafie e destinati all’accoglienza di famiglie con figli con gravi malattie che necessitano cure particolari: con questo progetto, l’Istituto di istruzione superiore Leopoldo Pirelli di Roma ha vinto nella categoria Scuole Secondarie di Secondo grado. Una villa abbandonata e un appartamento confiscato e gravato da ipoteca sono stati trasformati, in luoghi polivalenti dove giovani e anziani potranno gestire una fattoria dedicata alla pet therapy e un orto biologico: con questo progetto la 2A e 3A dell’ I.C. Marino di Napoli vince la categoria Scuole Secondarie di Primo grado. E’ stato realizzato dalla 4A dell’Istituto Yoseph De Lemine di Bergamo, vincitrice della categoria Scuola Primaria, “Un giorno dopo l’altro” progetto per la realizzazione di una comunità familiare per minori con famiglie in difficoltà in una villetta confiscata di tre piani.

Condividi su:
Scuola – Premiati i progetti nel concorso Libero per la legalità - panoramica

Sintesi: Sono state premiate oggi a Roma le scuole vincitrici della quinta edizione de concorso "Regoliamoci", organizzato da Libera, in collaborazione con il ministero dell'Istruzione, università e ricerca

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità