VeraTV

Musica – Tutto Pergolesi all’XI edizione del Festival

Musica – Tutto Pergolesi all’XI edizione del Festival
giugno 08
16:34 2011

Bach che ripropone in tedesco lo Stabat Mater di Pergolesi, l’accostamento della commedia dell’arte de La Serva padrona, grande successo del compositore marchigiano, al Teatro dell’Assurdo, gli allestimenti de La Salustia e L’Olimpiade affidati a registi e complessi musicali barocchi di fama internazionale: queste e molte altre le novità dell’XI edizione del Festival Pergolesi Spontini, in svolgimento a Jesi dal 2 al 28 settembre. Presentata oggi alla stampa, la manifestazione si intitola quest’anno ‘Pergolesi in Progress’ e conclude le celebrazioni del terzo centenario della nascita del compositore di Jesi. Ricordando come le Marche rappresentino “un importante punto di riferimento non soltanto a livello nazionale”, il ministro dei Beni culturali Giancarlo Galan in un messaggio agli organizzatori ha voluto sottolineare come “il programma 2011 del Festival Pergolesi Spontini, in concomitanza con i 150 anni dell’Unità d’Italia presenti una serie di iniziative di evidente interesse europeo, musiche che appassionarono i musicisti e gli intellettuali tedeschi, i teatri delle corti di tutt’Europa, i conventi e le cattedrali del vecchio e del nuovo mondo, rendendo questo Festival un appuntamento dal carattere autenticamente cosmopolita”. E venendo alla serie di rappresentazione che si susseguiranno nei primi venti giorni di settembre, lo sforzo della Fondazione Pergolesi Spontini è stata quella, perseguita in tutte le edizioni dal 2001 a oggi, di valorizzare l’opera del maestro settecentesco, per recuperarla e restituirla “al suono autentico – ha detto Vincenzo De Vivo – fuori dalla cornice barocca”. Non a caso la Fondazione, in occasione della manifestazione, porta a termine (in collaborazione con Unitel Classica di Monaco di Baviera) la registrazione integrale in alta definizione delle sue opere teatrali. Prima saranno trasmesse sui canali satellitari di Classica e quindi commercializzati in dvd. Nell’ambito del Concerto Spirituale, che si terrà il 9 settembre nella Cattedrale di San Ciriaco ad Ancona, ecco invece le esecuzioni di musiche ispirate a Pergolesi, o elaborazioni vere e proprie, ha aggiunto De Vivo, come nel caso del Salmo 51, in cui Johann Sebastian Bach traspone le parole tedesche sulla musica dello Stabat Mater del musicista di Jesi. E non mancheranno le contaminazioni contemporanee. A partire dal concerto del 17 settembre al Teatro Spontini di Maiolati Spontini, con la cantante partenopea Maria Pia De Vito, affiancata da François Couturier, Anja Lechner, Michele Rabbia in un insolito mix di barocco e jazz. Per non parlare del nuovo allestimento (il 3 settembre al Teatro Pergolesi di Jesi) de La Serva padrona, che Henning Brockhaus, artista “poliedrico e visionario”, alterna con Atto senza parole I di Samuel Beckett, interpretato in chiave di clownerie da Jan Mening, lo stesso artista che veste i panni di Vespone, il personaggio muto degli intermezzi pergolesiani (Corrado Rovaris dirige l’Accademia Barocca de I Virtuosi Italiani, interpreti Alessandra Marianelli e Carlo Lepore). Nuovo allestimento anche per La Salustia, che inaugura il Festival il 2 settembre (sempre al Pergolesi). Il dramma in tre atti ha la regia della francese Juliette Deschamps, con l’Accademia Barocca de I Virtuosi Italiani (su strumenti originali) diretta da Corrado Rovaris e le grandi voci barocche di Serena Malfi, Florin Cezar Ouatu, Vittorio Prato, Laura Polverelli e Giacinta Nicotra.

Condividi su:
Musica – Tutto Pergolesi all’XI edizione del Festival - panoramica

Sintesi: Dal 2 al 28 settembre 2011 la manifestazione chiude le celebrazioni del centenario

Articoli simili

Zibaldo 2banner 300×250
Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità