VeraTV

Calcioscommesse – “Avvenire”, finora pochi fatti e prove

Calcioscommesse – “Avvenire”, finora pochi fatti e prove
giugno 09
10:20 2011

“Spifferi, allusioni, nomi buttati lì spesso a casaccio, molta confusione. Occorre armarsi di una buona dose di coraggio di fronte alle carte dell’inchiesta della Procura di Cremona”, scrive Avvenire in un “Secondo noi”, corsivo non firmato che esprime la linea del giornale. “Seimila pagine tra ordinanze e intercettazioni – prosegue – alle quali è istruttivo dare anche solo un’occhiata per capire che di succo finora ce n’é pochino, che i personaggi implicati sono truffatori da quattro soldi che telefonano e scommettono. Ma soprattutto perdono”. Per questo, secondo il giornale dei vescovi, “trasformare in verità ciò che dicono è difficile”. “Ma la prudenza che deve consigliare chi scrive – aggiunge Avvenire – dovrebbe essere compagna inseparabile anche di chi indaga”. “Esternare ‘sensazioni’ non è mai utile ed esemplare – lamenta il quotidiano della Cei -. Chi ama il calcio, ed è angosciato e disgustato, aspetta fatti e prove”.

Condividi su:
Calcioscommesse – “Avvenire”, finora pochi fatti e prove - panoramica

Sintesi: Il quotidiano cattolico Avvenire manifesta oggi perplessità su quanto emerso finora dell'inchiesta della Procura di Cremona sul Calcioscommesse e dice di aspettare ancora "fatti e prove"

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità