VeraTV

Omicidio Rea – Il Pm dispone il divieto di pubblicazione degli atti

Omicidio Rea – Il Pm dispone il divieto di pubblicazione degli atti
giugno 25
13:40 2011

Divieto di pubblicazione degli atti relativi all’inchiesta per l’omicidio di Melania Rea, la ventinovenne di Somma Vesuviana, scomparsa ad Ascoli Piceno il 18 aprile e trovata uccisa a coltellate due giorni dopo a Ripe di Civitella (Teramo), e in particolare di tutti gli accertamenti irripetibili.
Lo ha disposto la Procura di Ascoli dopo l’interrogatorio di ieri del vedovo della donna, Salvatore Parolisi, indagato per uxoricidio, che si è avvalso della facoltà di non rispondere. Non riguarda invece gli accertamenti sul traffico telefonico e sui tabulati condotti dal Ros, in quanto esami ripetibili.
No comment oggi in Procura dai Pm Umberto Monti e Ettore Picardi sui possibili sviluppi futuri dell’inchiesta.
Il divieto di pubblicazione (in sostanza di divulgazione) del contenuto di alcuni atti relativi all’inchiesta sulla morte di Melania Rea riguarda gli avvocati delle parti e i loro consulenti. E’ stato verbalizzato ieri dal pm durante l’interrogatorio ad Ascoli Piceno di Salvatore Parolisi, che si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Condividi su:
Omicidio Rea – Il Pm dispone il divieto di pubblicazione degli atti - panoramica

Sintesi: Il divieto riguarda in particolare i contenuti dell'interrogatorio, ma anche l'esito dell'autopsia effettuata dall'anatomopatologo Adriano Tagliabracci e gli accertamenti condotti dai carabinieri del Ris

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità