VeraTV

San Benedetto – Rinvenuto cadavere di Antonella Ferri

San Benedetto – Rinvenuto cadavere di Antonella Ferri
giugno 29
10:49 2011

E’ stato avvistato la scorsa notte, attorno all’una, davanti allo stabilimento Antares, a San Benedetto, il corpo di Antonella Ferri, la 30enne di Ascoli, scomparsa domenica dalla spiaggia nei pressi dell’Albula. Il suo corpo è riaffiorato in notturna arrivando quasi a riva, dopo le ricerche durate due giorni.
Antonella è stata avvistata da una guardia giurata, durante il servizio di perlustrazione notturna della spiaggia libera. Il dramma era cominciato domenica pomeriggio alle 15, quando una turista aveva dato l’allarme, segnalando un corpo che galleggiava in mare. Antonella era in spiaggia, da sola, a prendere il sole nei pressi della foce dell’Albula.
Sulla spiaggia un militare della Capitaneria di Porto aveva ritrovato l’asciugamano e la borsa della dispersa, con dentro due telefonini. L’uomo ne aveva acceso uno che aveva preso a squillare. Dall’altro capo la mamma di Antonella, preoccupata perché aveva appuntamento con la figlia e non la vedeva arrivare. Le ricerche, proseguite senza sosta per tutta la giornata di ieri, erano scattate subito, ma senza risultati.
Perlustrazioni compiute dai vigili del fuoco, da una squadra di sub, volontari e due elicotteri dei pompieri e della Guardia di Finanza. Ma fino ad ieri nessuna traccia del corpo di Antonella che, comunque, pare essere rimasto sempre in zona. Un destino drammatico quello della giovane che era già stata vittima di un tragico incidente: investita da un tir, era viva per miracolo e aveva compiuto una penosa riabilitazione alle gambe. Aveva ripreso da poco a camminare, ma ancora non guidava.

Condividi su:
San Benedetto – Rinvenuto cadavere di Antonella Ferri - panoramica

Sintesi: Il corpo senza vita della trentunenne ascolana è stato rinvenuto sul litorale di San Benedetto del Tronto.

Articoli simili