VeraTV

Riviera – Protesta dei marittimi contro la crisi

Riviera – Protesta dei marittimi contro la crisi
giugno 30
09:25 2011

Neanche una settimana fa era stata inviata alla Regione Marche una richiesta d’aiuto, una missiva contenente la richiesta di anticipare il fermo biologico di tutti i motopescherecci, operanti con il sistema volante, fino al 31 luglio, per poi proseguire con il fermo tecnico, a partire dal primo agosto fino alla metà di settembre.
Da parte delle istituzioni, purtroppo, un silenzio tombale, tant’è che la situazione critica che sta colpendo, oramai dal 2008, il comparto della pesca operante nel centro dell’Adriatico, è sbarcata alla trasmissione di Rai Due, Annozero, all’interno della quale il conduttore, Michele Santoro, ha sviscerato gli aspetti più eclatanti.
I marittimi nostrani, delusi dal silenzio dell’assessore regionale alla pesca Sara Giannini, hanno protestato dandosi appuntamento davanti alla sede della locale Capitaneria, per far sentire, nuovamente, la loro voce davanti ad una situazione che è divenuta veramente critica.
Il mercato del pesce azzurro è in ginocchio, e per toccare con mano basta dare qualche numero, capace di rendere bene l’idea: 180 le famiglie coinvolte in questo turbine, con annessi gli addetti dei vari indotti, da quello commerciale, a quello di trasformazione, dei servizi e distributivo, che, sommati, arrivano ad un numero esorbitante, ovvero 720 famiglie sul lastrico.
Tra i tanti interrogativi, una sola certezza: il pesce non c’è più perchè il nostro tanto adorato mare sta morendo.

Condividi su:
Riviera – Protesta dei marittimi contro la crisi - panoramica

Sintesi: La crisi del comparto pesca sambenedettese e il silenzio delle istituzioni: i marittimi sbarcano su rai due alla trasmissione condotta da michele santoro, annozero.

Articoli simili