VeraTV

San Benedetto – Rapina presso la parafarmacia Ledda

San Benedetto – Rapina presso la parafarmacia Ledda
luglio 02
10:44 2011

Bandana sugli occhi e coltello in mano. Senza auto né complici all’esterno. E di certe origini italiane. E’ questa l’identikit del solitario rapinatore che ieri sera ha messo a segno un colpo da 850 euro alla Parafarmacia Ledda di Piazza Tortora, nei pressi del Conad e della Bcc.
La cronaca della vicenda prende le mosse alle 19,00 quando un uomo, con bandana che gli cela parte del viso, varca l’uscio dell’attività di fronte al Tribunale di San Benedetto. L’uomo ha probabilmente atteso che all’interno della parafarmacia non ci fosse nessuno per entrare e dirigersi alla cassa dove la collaboratrice della titolare, la dottoressa Ledda, era seduta in attesa di clienti.
Brandendo un coltello le ha intimato di consegnargli il denaro presente in cassa e la giovane, sotto choc ed impaurita, ha immediatamente consegnato l’incasso della giornata, cioè 850 euro, al malvivente che è scappato a piedi, dandosi alla fuga verso Sud. La giovane, dopo un primo momento di choc, ha allertato la polizia e sul posto è arrivata una volante che ha compiuto i rilievi ed ascoltato le testimonianze di chi ha incrociato il rapinatore solitario. L’uomo, però, potrebbe essere stato immortalato dalle telecamere di sorveglianza poste all’esterno della Banca Picena Truentina. Probabile che la Polizia decida di acquisire le registrazioni e, dopo la denuncia della dottoressa Ledda, di visionare i filmati per cercare di identificare il malvivente. Le modalità con cui è stato messo a segno il colpo, fanno pensare ad un tossicodipendente o un ladruncolo del posto a caccia di un colpo facile.

Condividi su:
San Benedetto – Rapina presso la parafarmacia Ledda - panoramica

Sintesi: Un uomo armato di coltello si è introdotto presso la Parafarmacia Ledda mettendo a segno un colpo da 850 euro.

Articoli simili