VeraTV

Crisi – Trichet, con moneta comune serve vigilanza su conti

Crisi – Trichet, con moneta comune serve vigilanza su conti
luglio 09
11:24 2011

Lo ha affermato il presidente della Banca centrale europea, Jean-Claude Trichet,che ha poi ricordato come “nel 2003/2004 due grandi paesi”,Francia e Germania, “seguiti subito da altri” abbiano “tentato di far esplodere il patto di stabilità”, ottenendo come risultato un patto “con un altro spirito”, indebolito. Ieri sera il Fondo Monetario Internazionale ha dato il via libera alla quinta tranche da 3,2 miliardi di euro del prestito alla Grecia, al termine di un giornata che ha visto in trincea l’Italia con record per gli spread sui titoli di stato e piazza Affari in profondo rosso. Un venerdì nero su cui hanno pesato
tutte le tensioni intorno alla manovra e alla figura di Giulio Tremonti, ministro dell’Economia e persona chiave, secondo i mercati, per la tenuta dei conti dell’Italia, dopo le inchieste che riguardano il suo ex consigliere politico, Milanese.

Condividi su:
Crisi – Trichet, con moneta comune serve vigilanza su conti - panoramica

Sintesi: "Quando si ha una moneta comune bisogna avere un elevata
vigilanza sui bilanci, l'ho sempre detto ma mi è più volte
sembrato di predicare nel deserto"

Articoli simili

Zibaldo 2banner 300×250
Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità