VeraTV

Ascoli Piceno – Svolta nel giallo Goffo

Ascoli Piceno – Svolta nel giallo Goffo
agosto 16
10:48 2011

Due supertestimoni potrebbero dare la svolta decisiva per la risoluzione del Mistero della morte di Rossella Goffo, la donna trovata priva di vita il 5 gennaio a Bosco dell’Impero.
Gli inquirenti stanno valutando quanto raccontato da due colleghi di Rossella, comparsi di nuovo davanti ai pm nei giorni scorsi. E ora, a quanto emerge, la loro testimonianza potrebbe ribaltare l’intera indagine.
Anche nella nuova audizione sono stati riscontrati dubbi già emersi nella prima: i due impiegati della Prefettura di Ancona in particolare non ricordavano l’abbigliamento della donna. Inoltre uno dei due testi ha detto di aver chiamato Rossella, ma che la donna non si è girata.
Per gli inquirenti invece, questo dimostra che la donna vista il 5 maggio 2010 non era lei. Su una cosa entrambi i testi sono però sicuri, ovvero sulla data in cui hanno incontrato quella donna: il 5 maggio 2010, il giorno successivo alla scomparsa donna e alla presunta data dell’omicidio:i l 4 maggio ad Ancona è San Ciriaco, e in città è festa per il patrono, con negozi e uffici chiusi. In ogni caso i pm Pirozzoli e Picardi, la collega di Ancona Bilotta e le squadre mobili non possono ignorare una testimonianza così importante, e sono anzi al lavoro per fugare ogni dubbio circa la loro attendibilità.
Fosse reale, scagionerebbe l’unico sospetto per il delitto Goffo, Alvaro Binni. Il tecnico della Questura, indagato per omicidio dal maggio 2010, intanto continua a dirsi innocente: “non so chi ha ucciso Rossella, ma non sono stato io”, ha detto.
In ogni caso gli indizi che gravano su Binni non mancano: il suo cellulare e quello della Goffo sul luogo del delitto il giorno (presunto) del delitto, e il suo dna in casa di Rossella, casa dove il tecnico aveva detto di non essere mai stato.
È anche vero però che sul cadavere trovato il 5 gennaio a Bosco dell’Impero non ci sono tracce del dna dell’indagato, che tra l’altro non ha mai nascosto di aver incontrato la Goffo il 4 maggio per un chiarire la loro relazione, per lui finita da tempo. Insomma, molti indizi ma nessuna prova.

Condividi su:
Ascoli Piceno – Svolta nel giallo Goffo - panoramica

Sintesi: Due testimonianze potrebbere ribaltare l’indagine sulla morte di Rossella Goffo.

Articoli simili

veratv 300×90 TGM
veratv 300×90 TGA
pubblicità