VeraTV

Pescara – Uccide madre a coltellate, giovane conferma tutto dal Gip

Pescara – Uccide madre a coltellate, giovane conferma tutto dal Gip
settembre 28
15:58 2011

Ha confermato quanto già dichiarato ai carabinieri subito dopo il fatto, ovvero di avere ucciso la madre a coltellate perché l’aveva fatto “arrabbiare”: Valentino Di Nunzio, il 27enne di Manoppello (Pescara), in carcere da domenica scorsa per l’omicidio della donna, Maria Teresa Di Giamberardino (55), è stato interrogato oggi al San Donato di Pescara, dal gip del tribunale di Pescara,Gianluca Sarandrea, alla presenza del Pm, Salvatore Campochiaro.
Durante l’audizione, l’avvocato Isidoro Malandra, difensore
del ragazzo, ha chiesto che venga effettuata una perizia per
accertare la compatibilità delle condizioni psichiche del
giovane con il regime carcerario. Il gip si è riservato di
decidere sulla richiesta.
Il giovane, che ha dei problemi psichici, aveva postato su
Youtube, circa un anno e mezzo fa, un cortometraggio da lui
realizzato in cui sembra annunciare il folle gesto compiuto
domenica scorsa. Nel video, intitolato “La dodicesima
vittima”, il giovane si presentava come un killer che voleva
“un pollo da sgozzare”, che “cercava sangue, voleva ascoltare il suono della morte”.

Condividi su:
Pescara – Uccide madre a coltellate, giovane conferma tutto dal Gip - panoramica

Sintesi: Legale difesa chiede perizia per incompatibilità con carcere

Articoli simili