VeraTV

Civitanova Marche – Il telepass beffa Fabrizio Corona

Civitanova Marche – Il telepass beffa Fabrizio Corona
gennaio 06
12:50 2012

Con l’accusa di truffa ai danni della Società Autostrade, la Procura della Repubblica di Macerata ha aperto un fascicolo a carico del fotoreporter Fabrizio Corona . Tutto sembra essere partito da un controllo dei filmati delle auto in transito al casello di Civitanova Marche dell’A14, dai quali risulta che nel 2010 una Bentley targata Repubblica di San Marino è transitata più volte nella corsia del Telepass a diretto contatto con il paraurti dell’auto che la precedeva riuscendo così a evitare il controllo (e quindi il pagamento del pedaggio) in quanto la sbarra si abbassava soltanto dopo l’uscita della seconda auto. La stessa Bentley, sempre nel 2010, avrebbe adottato questo stratagemma almeno per una decina di volte nelle corsie Telepass di Porto San Giorgio e San Benedetto del Tronto, nelle Marche, e a Roma, con un ‘risparmio’ di pedaggi per alcune migliaia di euro. Gli episodi sono stati segnalati dalla Società Autostrade alla polizia giudiziaria di Macerata, la quale ha poi accertato che la Bentley in questione era di proprietà del fotografo. Pertanto il sostituto procuratore della Repubblica di Macerata Andrea De Feis ha inviato a Corona un avviso di garanzia per il reato di truffa nominandogli quale difensore d’ufficio l’avv. Pietro Siciliano. L’autore di mille ‘paparazzate’ si è detto sconcertato per l’iniziativa della magistratura, dal momento che non ha alcuna auto intestata a lui e tanto meno la Bentley. Ora, per evitare il processo, non gli resta che presentare tramite il suo legale una memoria difensiva o chiedere di essere interrogato per chiarire la vicenda.

Condividi su:
Civitanova Marche – Il telepass beffa Fabrizio Corona - panoramica

Sintesi: Ora è accusato di truffa

Articoli simili

Tercas-notte-musei
pubblicità