VeraTV

Volley – Macerata ko negli Ottavi di Champions League

Volley – Macerata ko negli Ottavi di Champions League
febbraio 02
11:11 2012

Dopo la sconfitta di campionato interna con l’Itas Diatec Trentino, un altra brutta prestazione per la Lube Banca Marche Macerata. La squadra di coach Giuliani si è arresa infatti alla Bre Banca Lannutti Cuneo nella gara di andata degli Ottavi di finale di Champions League. Cuneo, guidata da Camillo Placì in panchina e dal giovane Baranowicz in regia ha praticamente sempre controllato il match imponendosi con 3-0 su una Lube che ha regalato moltissimo in ricezione e attacco. Il brasilano Vissotto è stato l’MVP della sfida. Gara di ritorno Mercoledì prossimo a Cuneo. 

Parte subito forte la formazione piemontese, in campo con Baranowicz in regia al posto dell’infortunato Grbic (tra i biancorossi la novità iniziale è invece Pajenk per Stankovic). I turni in battuta di Wijsmans e Mastrangelo procurano un buon margine di vantaggio già in avvio (10-6), che la Lube Banca Marche recupera con Omrcen (11-12), prima però di gettare nuovamente tutto alle ortiche accusando qualche problemino di troppo sia in ricezione che in attacco (solo 33%). Giuliani prova a parziale in corso la carta Kovar (per Savani) ma Cuneo, con il buon cambio palla garantito dall’efficienza di Ngapeth (4 punti, 100% in attacco) e Vissotto (7 punti, 67%), chiude sul 25-20 a proprio favore. La gara si fa decisamente più equilibrata nel set successivo, che tra i biancorossi vede il ritorno in campo di Savani, e nelle fila della Bre Banca l’ingresso di Patriarca per Wijsmans. Si gioca punto a punto fino ad arrivare a vantaggi, nei quali è ancora la formazione piemontese a spuntarla appoggiandosi sulla gran serata di Leandro Vissotto (altri 5 punti per lui), anche se la palla che scrive il definitivo 26-24 arriva con un attacco out dei maceratesi. Che nel terzo parziale tornano a commettere troppe ingenuità quando invece (dopo aver recuperato da 8-12 a 12 pari col servizio di Omrcen, e poi di nuovo sul 17-17 dal 14-17) sarebbe il momento di pigiare sull’acceleratore. Due errori consecutivi in attacco, prima di Omrcen e poi di Kovar (richiamato ancora per Savani), spediscono Cuneo sul 22-20, che vale il break decisivo per il 3-0 finale. Leandro Vissotto top scorer della partita con 17 punti (52% in attacco e 1 muro), Omrcen è invece il top scorer dei biancorossi con 13 punti.

STATISTICHE – LUBE BANCA MARCHE MACERATA – BRE BANCA LANNUTTI CUNEO 0-3 (20-25, 24-26, 22-25) – LUBE BANCA MARCHE MACERATA : De Moraes Lampariello, Pajenk 4, Savani 6, Exiga (L), Parodi 6, Stankovic, Kovar 4, Monopoli, Travica 3, Omrcen 13, Podrascanin 6. Non entrati Van. All. Giuliani. BRE BANCA LANNUTTI CUNEO : Mastrangelo 5, Henno (L), Ngapeth 12, Fortunato 1, Wijsmans 5, Vissotto Neves 17, Caceres Gomez, Vesely 2, Patriarca 1, Baranowicz 2. Non entrati Izzo, Pieri. All. Placi’. ARBITRI: Yener – Labasta. NOTE – durata set: 25′, 31′, 29′; tot: 0′. Lube Banca Marche MACERATA : Battute errate 19, Ace 3. Bre Banca Lannutti CUNEO : Battute errate 15, Ace 2

Condividi su:
Volley – Macerata ko negli Ottavi di Champions League - panoramica

Sintesi: La squadra di coach Giuliani si arrende alla Bre Banca Lanutti Cuneo nella gara di andata

Articoli simili