VeraTV

Maltempo – Da venerdì torna la neve

Maltempo – Da venerdì torna la neve
febbraio 08
13:22 2012

E’ in arrivo un nuovo peggioramento tra venerdì e sabato: l’Italia sarà investita da una perturbazione di aria gelida proveniente dalla Siberia e un abbassamento delle temperature porterà abbondante neve anche a bassa quota dall’Emilia Romagna al Lazio. Autostrade consiglia agli autotrasportatori di sfruttare oggi e domani per spostarsi. Non operativa la linea Potenza-Melfi. La situazione: * AOSTA – Temperature risalite, pur rimanendo sotto lo zero. Ad Aosta il termometro ha indicato nella notte -1,8 gradi (ieri la minima era di -6,7 gradi). Il rialzo termico dovrebbe durare fino a domani, quando è atteso un nuova aria siberiana. * TRENTINO – Non si segnalano disagi. Il tempo è sereno e a Bolzano la temperatura alle ore 12 è stata di +5 gradi, la minima della notte -3. Si è placato anche il vento. * LOMBARDIA – A Milano e in Lombardia oggi temperature in rialzo rispetto a ieri, in attesa della neve che dovrebbe cadere nei prossimi giorni. A Milano temperature comprese fra -3 e +5. Una tregua che secondo le previsioni dovrebbe durare poco per l’arrivo di una nuova perturbazione che porterà aria gelida. * PIEMONTE – E’ nevicato nella notte, pochi centimetri a Torino. Minime sottozero, ma lontane di valori record dei giorni scorsi, i valori sono risaliti di 10 gradi, in alcuni gradi fino a 20. A Torino dai -12,7 di ieri, si è passati questa mattina a -2.1. A San Damiano d’Asti da -23.2 a -4. Stamattina 4 stazioni della metro allagate; altrettanto è accaduto a un ambulatorio dove è parzialmente crollata una parete, nessun ferito. * VENETO – Il gelo ha concesso una pausa (‘solò-15 oggi la minima sulla Piana di Marcesina), ma ora è il vento di bora, con raffiche fino a 114 km orari in montagna, a causare problemi. A Venezia il vento da nord ovest a 80 km/h ha ‘abbattuto’ ieri sera in Punta della Dogana il Toro in legno, di 9 metri d’altezza, che simboleggia il Carnevale 2012. Strappate dagli ormeggi e affondate anche due gondole, vicino a San Marco. * LIGURIA – Temperature in rialzo, le minime della notte sono tornate con il segno più sulla costa. Ancora freddo polare, invece, nell’entroterra. A creare problemi è stato il vento forte, soprattutto nel Tigullio, con raffiche fino a 100 km/h. * EMILIA ROMAGNA – La tregua concessa dal maltempo – nuove nevicate sono attese da venerdì- non cancella l’allerta in Emilia-Romagna, dove la situazione resta ancora delicata, in particolare nelle province di Rimini e Forlì-Cesena dove sono caduti oltre 2 metri di neve. Incontro tra il presidente della Regione, Errani e il direttore della Protezione Civile, Egidi. * TOSCANA – Non ci sono criticità, ma disagi in provincia di Arezzo. Formazione di ghiaccio sulle strade e per gli impianti idrici bloccati a causa del gelo. Raffiche di vento anche nella parte meridionale della provincia di Firenze con temperature sotto zero: la minima è stata -8 gradi al Passo del Giogo. * MARCHE – Non sta nevicando ed è calato anche il vento. Nel Montefeltro ancora black out di energia elettrica, con famiglie che ne sono sprovviste da 5-6 giorni. Nell’Anconentano due persone sono morte per infarto mentre spalavano la neve. Si contano i danni: il maltempo è costato 5 milioni alla pesca. * LAZIO – Si torna a fare lezione nelle scuole di Roma dopo i 4 giorni di stop. E’ stato inoltre deciso che nei canili i cuccioli e i cani in difficoltà potranno essere ospitati nelle zone riscaldate anche se adibite ad uffici o ambulatori. * ABRUZZO – Viabilità regolare sulle autostrade, strade statali percorribili. Difficoltà di circolazione su alcune strade provinciali. Un elicottero della Forestale è partito da Pescara alla volta di Castiglione Messer Marino (Chieti): alcune famiglie sono isolate da giorni a oltre 1.200 metri. A Sulmona (L’Aquila), per liberare da neve e ghiaccio le strade arriva l’Esercito: da oggi sono all’opera 60 militari. * UMBRIA – Temperature in leggera risalita. In Altotevere e nella fascia appenninica al confine con le Marche al lavoro vigili del fuoco e protezione civile per raggiungere le località e le abitazioni in campagna ancora in difficoltà. * BASILICATA – In alcune aree nevica ininterrottamente da tre giorni, la situazione è critica con la neve che ha raggiunto il metro di altezza e cumuli fino a tre metri a causa del vento.A Potenza scuole chiuse fino all’11. Molte contrade sono isolate; linea ferroviaria Potenza-Melfi non operativa. * CAMPANIA – La situazione più difficile si registra ad Avellino e provincia. Nell’Alta Irpinia diversi centri isolati a cause delle abbondanti nevicate cadute da venerdì scorso. Strade piene di neve anche in pieno centro ad Avellino dove nevica anche oggi. Situazione critica anche in provincia di Benevento e nelle zone più alte del Casertano. * PUGLIA – Nella murgia barese e nel Subappennino dauno le situazioni di emergenza; altrove pioggia. Sospesa, a causa della neve, la circolazione ferroviaria tra Foggia e Potenza e tra Barletta e Spinazzola. * CALABRIA – Non nevica da ieri. Colonnina sotto lo zero in Sila a Camigliatello con -4,4 gradi (nella notte -6) e su monte Botte Donato -5 (-7). A Gambarie d’Aspromonte si registrano -1 gradi (-4). Non sono più isolati per la neve, che ha superato il metro e mezzo, gli abitati di Nardodipace e della sua frazione Cassari sulle Serre vibonesi. Difficoltà, per la mancanza di elettricità, nei centri montani del Pollino e della Sila Greca. * SICILIA – Continua l’ondata di gelo e la neve permane sui rilievi delle Madonie e dei Nebrodi e sull’Etna. A Catania 143 persone usano le strutture della Caritas per ripararsi la notte dal freddo. A Enna massima 5 gradi, minima -5. * SARDEGNA – La breve tregua è finita. Nevica in Gallura, mentre piove in Costa Smeralda e Olbia. Neve fitta all’alba anche su Nuoro dove già ieri sera è caduta abbondante. A Sassari, dove non nevica, sono stati riaperti uffici pubblici e scuole. A Cagliari nella notte da -3 a +2.

Condividi su:
Maltempo – Da venerdì torna la neve - panoramica

Sintesi: Per il momento è tregua

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

PicenAmbiente banner 300×90
pubblicità