VeraTV

Porto San Giorgio – Giornalista rapinata e minacciata con una siringa

Porto San Giorgio – Giornalista rapinata e minacciata con una siringa
febbraio 08
11:07 2012

Alessandra Massi, giornalista di Ancona, è stata rapinata ieri sera intorno alle 21.30 a Porto San Giorgio da un giovane straniero che l’ha anche minacciata con una siringa dicendole, in uno stentato italiano, di essere malato di Aids. E’ avvenuto all’uscita della stazione ferroviaria di Porto San Giorgio. Alessandra Massi si era diretta verso la stazione degli autobus, in quel momento deserta ad eccezione del rapinatore (di carnagione chiara, vestito con jeans, un giubbetto nero con cappuccio e un berretto bianco in testa), anche lui apparentemente in attesa di un autobus e con il quale la giornalista ha scambiato anche qualche battuta sugli orari dei pullman. Poi, d’improvviso, il giovane ha estratto una piccola siringa e minacciando la donna le ha strappato la borsa e il pc. Poi è fuggito imboccando un sottopassaggio. La Massi lo ha inseguito, rischiando di perdere l’equilibrio a causa della pavimentazione bagnata per la neve; il rapinatore invece è scivolato ma si è prontamente rialzato e ha minacciato di nuovo con la siringa la giornalista che nel frattempo lo aveva raggiunto. Poi è scappato. Alessandra Massi si è allora diretta verso una pizzeria aperta e da lì ha avvisato i carabinieri. Questa mattina formalizzerà la denuncia.

Condividi su:
Porto San Giorgio – Giornalista rapinata e minacciata con una siringa - panoramica

Sintesi: E' successo ieri sera intorno alle 21.30

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità