VeraTV

Maltempo – Neve e ghiaccio in Val Vibrata

Maltempo – Neve e ghiaccio in Val Vibrata
febbraio 12
17:26 2012

Scuole chiuse fino a martedì in Val Vibrata. Il pericolo maggiore è il ghiaccio che ha reso impraticabili molte strade dell’entroterra e della costa. Tanto che domani un camion di sale della Regione Abruzzo arriverà lungo la riviera per dar sostegno i comuni di Alba e Martinsicuro in modo che le strade possano tornare praticabili. Problemi in collina per via del Vecchio Forte ad Alba, via Colle Marzio a Martinsicuro, via San Martino per Colonnella e via Martin Luther King a Tortoreto. Polemiche anche per il centro storico di Tortoreto. Scenari mai visti anche nel cuore della Val Vibrata: a Nereto si sono fermate anche le celebrazioni religiose dato che in alcune zone la neve ha toccato quota un metro. A Controguerra anche il sindaco, Mauro Giovanni Scarpantonio è salito sul mezzo spalaneve per pulire le strade dalla neve caduta copiosa sabato notte. Ancarano uno dei comuni più colpiti, abbiamo sentito il sindaco Angelo Panichi che invita la popolazione a restare in casa ed uscire solo in caso di estrema necessità. Per fortuna le previsioni per la Regione Abruzzo sono incoraggianti: tempo molto freddo ed instabile anche nella giornata di oggi, con nevicate nel settore centro-orientale, ma da stasera è previsto un miglioramento che porterà martedì – si spera – ad una giornata senza neve.
Dramma a Cellino Attanasio: un anziano è morto per un infarto mentre fuori imperversava una vera tempesta di neve.E’ stato trovato riverso in bagno dai familiari, inutili i soccorsi. La Croce Rossa di Roseto ha, invece, dovuto raggiungere una paziente traumatizzata presso la sua abitazione in località Spinaci con una pala meccanica, che è stata utilizzata dai volontari per il recupero. La donna è poi stata trasportata all’ospedale di Giulianova in ambulanza. A Pineto, invece, la neve ha isolato per due giorni un’anziana di 99 anni residente nel borgo di Mutignano.
La Provincia è allo stremo: ha speso quasi un milione e duecentomila euro per il maltempo. L”assessore Elicio Romandini rivolge un nuovo appello ai cittadini a non prendere la macchina perché altrimenti si rischia di dover impegnare i soccorsi in ulteriori interventi che potrebbero essere evitati.

Condividi su:
Maltempo – Neve e ghiaccio in Val Vibrata - panoramica

Sintesi: Vietate le messe a Nereto

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it
Nepi banner 300×90
pubblicità