VeraTV

Calcio – Ascoli: i calciatori bianconeri a fianco di alcune associazioni di volontariato

Calcio – Ascoli: i calciatori bianconeri a fianco di alcune associazioni di volontariato
febbraio 16
11:10 2012

"DIVERSAMENTE ASCOLI": è questo il nome del nuovo progetto, unico nel suo genere, messo in campo dall’Ascoli Calcio. Il progetto coinvolge direttamente i calciatori bianconeri nelle attività di alcune associazioni di volontariato. La novità? Il ruolo del calciatore non è quello di prestare la propria immagine a sostegno di un’iniziativa benefica, ma quello di svolgere egli stesso volontariato nell’associazione di riferimento, calandosi direttamente e concretamente nella quotidianità di persone in difficoltà. Si tratta, dunque, di un percorso che il calciatore fa in modo continuativo, da febbraio a maggio, diventando egli stesso volontario, mettendosi in gioco ed instaurando un legame diretto e concreto con la persona diversamente abile.
Il progetto accompagnerà non solo questa stagione sportiva dei bianconeri, ma anche quelle a venire. "DIVERSAMENTE ASCOLI" ha fra gli obiettivi primari quello di sollecitare una maggiore attenzione sul problema "diversità", dare maggiore visibilità a chi, in genere, visibilità non ha ed offrire il proprio contributo alla rimozione delle barriere culturali che spesso impediscono la crescita e la reale integrazione delle persone in difficoltà. Per il primo semestre 2012 i calciatori bianconeri svolgeranno attività di volontariato con i ragazzi dell’A.N.F.F.A.S. – Associazione Nazionale Famiglie Disabili Intellettivi e Relazionali – di Ascoli Piceno all’interno di un corso di ceramica e con i giovani dell’A.I.P.D. – Associazione Italiana Persone Down – di Teramo aderendo all’iniziativa "UP AND DOWN BAND".

E ieri c’è stata la prima lezione di canto per i calciatori bianconeri e i ragazzi dell’Associazione Italiana Persone Down. L’iniziativa prevede la costituzione di una band musicale, la Up and Down Band, in cui ragazzi Down e calciatori dell’Ascoli assembleranno le loro voci e alcuni semplici strumenti musicali per realizzare una performance canora finale. Così, nello studio di registrazione Musicandia presso il Pio Istituto del Sacro Cuore di Gesù di Ascoli Piceno, i bianconeri Di Donato, Peccarisi, Montalto, Gerardi e Tomi (assente Soncin perché impegnato a Coverciano) si sono incontrati con Mattia, Noemi, Franz, Francesca, Marisa e Gianfranco, accompagnati dal Presidente dell’AIPD Annamaria Ponziani e dall’operatrice Sara Di Diomede: dopo le presentazioni di rito, ha avuto inizio una fase di "riscaldamento" con canzoni e balli di gruppo coordinati dall’insegnante di canto Valentina. Ammirevole lo spirito con cui i bianconeri hanno interagito con i ragazzi Down trasmettendo loro lo spirito goliardico tipico dello spogliatoio, dimostrando così, ancora una volta, non solo disponibilità ma anche una particolare sensibilità. L’incontro è terminato con una speciale coreografia dell’inno dell’Ascoli Cuore Bianconero che calciatori e ragazzi Down perfezioneranno nel corso dei prossimi appuntamenti.

Condividi su:
Calcio – Ascoli: i calciatori bianconeri a fianco di alcune associazioni di volontariato - panoramica

Sintesi: Ieri la prima lezione di canto per i calciatori bianconeri e i ragazzi dell'Associazione Italiana Persone Down

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Elite supermercati banner 300×90
pubblicità