VeraTV

Nereto/Violenza – Convalidato il fermo del marocchino

Nereto/Violenza – Convalidato il fermo del marocchino
febbraio 17
17:52 2012

Marina Tommolini, gip del tribunale di Teramo, ha convalidato il fermo del pubblico ministero del disoccupato marocchino di 29 anni accusato di aver stuprato, nella notte di lunedì scorso, una studentessa diciassettenne che vive in un centro della Val Vibrata. Nel corso dell’interrogatorio, al giovane è stata contestata la responsabilità anche di un altro caso di violenza sessuale nei confronti della stessa minorenne, consumato nello scorso mese di dicembre. Il giovane extracomunitario, assistito dall’avvocato Leonardo Viglione, ha respinto ogni addebito, ribadendo di non conoscere la minorenne, nonostante entrambi vivano nella stessa cittadina. Nella sera di lunedì in particolare, il marocchino – che risiede nel teramano con regolare permesso di soggiorno e svolge saltuari lavori in edilizia -, ha riferito di aver trascorso la serata al bar con gli amici e di essere poi rincasato. Secondo quanto riferito in ambienti investigativi, la giovane vittima dello stupro, ha raccontato di aver subito violenza da almeno due persone oltre al marocchino arrestato, del quale aveva fornito una più precisa descrizione somatica.

Condividi su:
Nereto/Violenza – Convalidato il fermo del marocchino - panoramica

Sintesi: Il giudice ha disposto nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it
Nepi banner 300×90
pubblicità