VeraTV

Fermo/Inchiesta ospedale – Farmaci venduti a 60/80 euro l’uno

Fermo/Inchiesta ospedale – Farmaci venduti a 60/80 euro l’uno
febbraio 23
13:25 2012

60-70 euro era il prezzo con il quale fiale e capsule venivano immessi sul mercato illegale. Farmaci tradizionali e dopanti provenienti dall’ospedale di Fermo e ceduti nel mondo del ciclismo amatoriale e delle palestre in un commercio illecito scoperto dai carabinieri del Nas. Prezzi adeguati, secondo gli investigatori, al mercato clandestino. Quattro dipendenti dell’Asur 11 di Fermo (tra infermieri, magazzinieri e addetti alla farmacia) sono finiti ai domiciliari per peculato e ricettazione, obbligo di firma invece per altre due persone che facevano da tramite nella cessione dei farmaci, prelevati a scatole: le confezioni venivano poi ‘spezzate’ per la distribuzione tra i clienti. Cinque misure cautelari sono state eseguite nella provincia di Fermo, una in quella di Macerata Sono state inoltre effettuate perquisizioni a carico di altre sette persone, destinatari o intermediari della merce. Difficile al momento calcolare il danno all’erario: i protagonisti dell’indagine denominata ‘Spia’ parlavano al telefono con un linguaggio cifrato e in qualche caso è difficile capire quale sa la sostanza al centro della conversazione.

Condividi su:
Fermo/Inchiesta ospedale – Farmaci venduti a 60/80 euro l’uno - panoramica

Sintesi: Un commercio illecito è stato scoperto questa mattina dai Nas

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

PicenAmbiente banner 300×90
pubblicità