VeraTV

Ascoli – Stefania Ciotti: “La verità su mio padre”

Ascoli – Stefania Ciotti: “La verità su mio padre”
febbraio 27
19:05 2012

“Felice fra virgolette”, Stefania Ciotti, figlia di Vittorio, non nasconde il suo dolore di figlia, ma lo mesce alla consapevolezza che è meglio conoscere le sorti del padre, piuttosto che “restar sospesi”. “Non sapere – dice – cos’è accaduto ad un proprio caro è la cosa peggiore”. A chiamarla, sabato pomeriggio, sono stati i carabinieri di Ascoli i quali le hanno parlato del ritrovamento, senza specificare altro. Domenica i militari, assieme ai vigili del fuoco, hanno ripreso le ricerche che hanno portato alla luce il marsupio, riconosciuto da Stefania, con dentro la tessera sanitaria, il cellulare di Vittorio ed il portafoglio. “Mi hanno telefonato – spiega – dicendo che forse era mio padre, ma non sono riuscita a salire lassù. Ho preferito vedere le foto dei resti e degli effetti personali in caserma. So, però, che l’hanno rinvenuto sulla collina sopra la porcilaia”.
Stefania ha una sola mission: conoscere la verità. “Assieme al mio avvocato – dice – ed all’associazione Penelope chiederemo di  portare avanti tutte le verifiche e gli accertamenti per arrivare a comprendere cosa sia accaduto”. La donna, titolare del Caffè del Corso di Piazza Sant’Agostino ad Ascoli, non nasconde il suo scetticismo di fronte all’ipotesi che il padre stesse camminando lungo la fangosa collina quando ha avuto il malore. La sua ipotesi è differente. “Credo abbia avuto un incontro con qualcuno e da lì potrebbe essere partito tutto. Si è sentito male e chi era con lui potrebbe aver cercato di soccorrerlo”.
Accanto al corpo di Vittorio, anche il telefonino di vecchia generazione che l’uomo usava per telefonare. “I rilievi sulle chiamate in entrata ed in uscita – aggiunge – erano già stati compiuti. Non credo che si possano compiere altri accertamenti”. “Ma agli inquirenti – conclude – chiedo la soluzione del caso e sono fiduciosa nel loro operato”.

Condividi su:
Ascoli – Stefania Ciotti: “La verità su mio padre” - panoramica

Sintesi: La figlia di Vittorio parla di un "incontro"

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it
Nepi banner 300×90
pubblicità