VeraTV

San Benedetto – Finta ubriaca aggredisce e rapina un 70enne, arrestata

San Benedetto – Finta ubriaca aggredisce e rapina un 70enne, arrestata
marzo 27
15:04 2012

Erano circa le 22.30 del 17 gennaio quando un cittadino residente in Riviera, di ritorno verso casa nei pressi di viale dello Sport, ha notato una signora distesa per terra e, spaventato, ha chiamato immediatamente i soccorsi. La donna, intanto, in evidente stato di alterazione, avrebbe riferito di trovarsi in quelle condizioni perché spinta da terzi ad assumere alcool e poi abbandonata  all’inizio di via Matilde Serao. Il 70enne, forse mosso da compassione, ha aiutato la donna a rialzarsi e l’ha accompagnata presso il suo rimessaggio pesca al porto di San Benedetto. Giunti a destinazione, la ragazza, una 30enne di origini tunisine, avrebbe chiesto di poter usufruire del bagno cambiando radicalmente atteggiamento e, aiutandosi con una catena, avrebbe aggredito l’anziano intimandogli di consegnarle tutti i soldi che aveva addosso. L’uomo, spaventato, ha consegnato 300 euro in contanti oltre al suo telefono cellulare. I fatti risalgono allo scorso gennaio ma solo dopo attente e delicate indagini, gli agenti del Commissariato di San Benedetto sono riusciti a risalire all’identità della donna denunciata. Gli uomini del dirigente Filippo Stragapede, attraverso ricerche, foto segnaletiche e tabulati telefonici sono riusciti a risalire all’identità della rapinatrice. Si tratta di una 33enne straniera che è stata deferita alla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno per il reato di rapina aggravata.

Condividi su:
San Benedetto – Finta ubriaca aggredisce e rapina un 70enne, arrestata - panoramica

Sintesi: Un semplice gesto di solidarietà che finisce in rapina

Articoli simili