VeraTV

Ancona – Carabinieri salvano aspirante suicida su ponte fiume Esino

Ancona – Carabinieri salvano aspirante suicida su ponte fiume Esino
maggio 07
18:13 2012

Un uomo di 63 anni é stato salvato dai carabinieri mentre stava per buttarsi nel fiume Esino, a Castelbellino. A dare l’allarme intorno alle 13:30 è stata una chiamata al 112, seguita da altre telefonate di passanti. L’uomo aveva valicato il guard rail sul viadotto alto 20 metri sopra il fiume ed era in precario equilibrio su una balaustra di pochi centimetri, gridando che voleva farla finita. Le persone accorse sul posto stavano cercando di dissuaderlo e qualcuno aveva anche provato ad afferrarlo per la maglietta, senza riuscirci. Due militari dell’Arma si sono avvicinati per tranquillizzarlo, hanno scavalcato il guard rail e si sono fermati anche loro sulla balaustra, continuando a colloquiare con l’aspirante suicida. Poi, uno da una parte, uno dall’altra, lo hanno afferrato e trascinato via con non poca fatica. Il tutto è durato circa 15 minuti. Il sessantatreenne, che era in forte stato di agitazione, è stato portato all’ospedale in ambulanza. Anche i due carabinieri sono ricorsi alle cure dei sanitari per qualche escoriazione, guaribile in tre giorni. Dai primi accertamenti, il tentato suicidio sarebbe da ricondurre a problemi familiari.

Condividi su:
Ancona – Carabinieri salvano aspirante suicida su ponte fiume Esino - panoramica

Sintesi: Dopo 15 minuti di colloqui lo hanno trascinato via

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità