VeraTV

Delitto Rea – Sotto la lente d’ingrandimento la perizia del medico legale Tagliabracci

Delitto Rea – Sotto la lente d’ingrandimento la perizia del medico legale Tagliabracci
maggio 14
15:48 2012

In attesa dell’udienza fissata per il 30 maggio, quella appena cominciata si preannuncia una settimana molto calda per l’inchiesta sul delitto di Carmela Melania Rea. Sotto la lente d’ingrandimento  dei consulenti, resta la perizia del medico legale Adriano Tagliabracci. Un esame posto sotto accusa perché privo di alcuni elementi fondamentali che rappresenterebbero un tallone d’Achille per l’accusa. Il primo anatomopatologo che il 20 aprile intervenne nel bosco di Ripe, dopo il ritrovamento del corpo esanime di Melania, non aveva con se il termometro per accertare la temperatura interna del cadavere, dato fondamentale per stabilire data ed ora della morte. Elemento essenziale, visto che il cadavere venne ritrovato quasi due giorni dopo il delitto. Per Tagliabracci, Melania è stata uccisa tra le 14.30 e le 15 del 18 aprile: un lasso di tempo che consentirebbe alla procura di affermare che a quell’ora Parolisi era con la moglie nel bosco delle Casermette. E non, come sostenuto dall’unico indagato, davanti alle altalene del pianoro di Colle San Marco con la figlia Vittoria. Ma il giudice di Teramo, Marina Tommolini, oltre all’ora della morte, ha inserito anche un’altra questione nell’elenco consegnato ai suoi due consulenti. Sempre con l’obiettivo di eliminare i troppi interrogativi che da mesi ruotano attorno a questo caso. Per il magistrato è indispensabile fare chiarezza anche sulle tracce genetiche di Salvatore trovate all’interno dell’arcata dentaria di Melania. La super perizia affidata al medico legale Gianluca Bruno e alla genetista Sara Gino, che ha preso il via presso l’istituto di medicina legale dell’università di Torino, dovrà essere consegnata entro giugno. Il 13 luglio, infatti, il Gup Tommolini ha fissato l’udienza con i consulenti,  chiamati a relazionare sul lavoro svolto.

Condividi su:
Delitto Rea – Sotto la lente d’ingrandimento la perizia del medico legale Tagliabracci - panoramica

Sintesi: Settimana calda in attesa della prossima udienza per il 30 maggio

Articoli simili