VeraTV

L’Aquila – Gelate anomale in Conca del Fucino

L’Aquila – Gelate anomale in Conca del Fucino
maggio 25
11:25 2012

Coltivazioni di patate, pomodori e mais danneggiate, modificato lo stato di crescita di altre: nella Conca del Fucino, in Abruzzo, dove la superficie agricola utilizzata è di 12 mila ettari, lo straordinario abbassamento delle temperature e le imprevedibili gelate, rispetto al periodo dell’anno, hanno capovolto la situazione di un comparto ritenuto tra i più trainanti per l’economia locale. L’allarme è dell’assessore alle politiche agricole e borghi rurali del Comune di Celano, Cesidio Piperni. Giunge dopo una riunione con le organizzazioni di categoria per un primo screening della situazione nel bacino fucense. "L’allerta è partita dalle segnalazioni delle associazioni di categoria – spiega Giancarlo Ludovici direttore Uta Avezzano – ed ora verranno disposti gli opportuni accertamenti per verificare e delimitare l’area colpita dalla gelata. Secondo una prima ricognizione si tratta in particolare della zona denominata ‘Bacinetto’". "La prima fase è stata avviata con le segnalazioni – sottolinea Pietro Spitale (Cia) – per fare in modo che possano partire i sopralluoghi per verificare l’entità del danno e poter richiedere lo stato di calamità naturale, possibile con il 30% di colture danneggiate. Per il Fucino ciò vuol dire almeno 4 mila ettari".

Condividi su:
L’Aquila – Gelate anomale in Conca del Fucino - panoramica

Sintesi: E' allarme in Abruzzo

Articoli simili

Tercas-notte-musei
pubblicità