VeraTV

Moresco – Morte Roberto Straccia, un perito per l’Ipod

Moresco – Morte Roberto Straccia, un perito per l’Ipod
giugno 15
17:25 2012

Roberto era già morto, ma il suo Ipod ha continuato a funzionare per un’ora e mezza prima di spegnersi. Se il giovane fosse caduto in mare, il lettore musicale sarebbe andato in tilt molto prima. Quasi all’istante. Novanta minuti di buco sui quali il pm di Bari Baldo Pisani, che ha in mano l’inchiesta sulla morte del ragazzo, vuole vederci chiaro. Per questo la Procura pugliese ha deciso di affidare ad un tecnico un supplemento di perizia sull’Ipod. Un moro per capire cosa possa essere successo nel giorno della scomparsa. Roberto Straccia, 24 anni, originario di Moresco in provincia di Fermo, è sparito da Pescara il 14 dicembre del 2011. Il ragazzo si era trasferito a Pescara per studiare all’Università D’Annunzio e tornava nei week-end a casa dei genitori, Mario e Rita. Avrebbe dovuto trascorrere le vacanze di Natale a Moresco e stava anche organizzando una festa di Capodanno. Ma a casa non è mai arrivato. La sua corsa si è interrotta sul lungomare di Pescara. Il 14 dicembre, intorno alle 12.30 Roberto ha mangiato un panino al prosciutto, poi si è vestito per andare a correre sul lungomare con pantaloncini, una maglia e un k-way azzurro. L’iPod alle orecchie e le chiavi di casa nelle tasche del giubbotto. Alle 14.45 di quel 14 dicembre una telecamera piazzata all’ingresso del porto turistico, sul lungomare sud, ha ripreso Roberto che passava correndo in direzione del ponte del Mare. Da quel momento in poi del ragazzo si sono perse le tracce. La famiglia ha sempre rifiutato l’ipotesi suicidio e la Procura ha aperto un’inchiesta. Il cadavere di Roberto è riapparso il 7 gennaio sugli scogli del lungomare Massaro di Bari. Sul corpo nessun segno di violenza, ma tanti interrogativi. L’ora della morte è stata fissata attorno alle 15 mentre il lettore mp3, secondo le prime informazioni, avrebbe smesso di funzionare circa un’ora e mezza dopo, intorno alle 16.40. Un’incongruenza temporale sulla quale dovrà far luce il nuovo perito.

Condividi su:
Moresco – Morte Roberto Straccia, un perito per l’Ipod - panoramica

Sintesi: Un'ora e mezza di buca tra il decesso del giovane e lo spegnimento del lettore

Articoli simili