VeraTV

Alba Adriatica – Oasi Vibrata, gli ambientalisti contro il sindaco Giovannelli

Alba Adriatica – Oasi Vibrata, gli ambientalisti contro il sindaco Giovannelli
giugno 20
17:19 2012

"Passata la festa, passate le veline, passate le telecamere di Mediaset sul territorio della cittadina costiera gabbato lo santo“.  Parole del comitato di ambientalisti che si occupano, attraverso un’apposita task force, di controllare la situazione della foce del Vibrata.
Questo luogo tanto caro agli ecologisti sarebbe diventato ricettacolo del malaffare. Prostituzione sul  versante di Villa Rosa e spaccio su quello di Alba Adriatica, "favoriti sicuramente da un’illuminazione inesistente”. In pochi giorni  sarebbe inoltre stata compiuta una vera razzia di animali. “Nonostante le nuove nascite – scrivono gli ambientalisti con al timone Giuliano Marsili –  le anatre sono passate da circa 90 a 45, scomparse intere famiglie di folaghe cacciate all’alba da cacciatori di frodo e da pescatori abusivi senza licenza e senza controllo durante il giorno”. Infine il passaggio continuo di moto e motorini che stanno logorando il ponte di legno. "Questa amministrazione è la peggiore della storia di Alba – afferma Giuliano Marsili presidente della Task Force Ambientale che ha seguito l’iter di riconoscimento dell’oasi – non cura questo spazio, una delle poche aree verdi del paese, non si occupa della ripulitura e raccolta dei rifiuti, e quando si muove fa danni, basta vedere l’erba tagliata a giugno, fuori del periodo consentito, e lasciata macerare sul posto, l’assessore all’ambiente Viviani si è guardato bene dal condurre le telecamere sul luogo”. Gli ambientalisti sono in attesa che la Provincia di Teramo, a nome del vice presidente Renato Rasicci, invii alcuni agenti di Polizia Provinciale per intensificare i controlli nell’area. Per ora gli unici che intervengono prontamente alle chiamate disperate degli ambientalisti sono i Carabinieri della stazione di Alba.

Condividi su:
Alba Adriatica – Oasi Vibrata, gli ambientalisti contro il sindaco Giovannelli - panoramica

Sintesi: Segnalate prostitute e spacciatori, ma anche cacciatori di frodo che rubano anatre

Articoli simili