VeraTV

Teramo – Detenuto suicidia a Castrogno

Teramo – Detenuto suicidia a Castrogno
giugno 29
14:42 2012

Un altro suicidio nel carcere di Teramo: Mauro Pagliaro, 44 anni, di Pescara, si è tolto la vita impiccandosi alle sbarre della cella dove era detenuto, nella sezione comuni del penitenziario teramano. A trovare il cadavere sono stati gli agenti di polizia penitenziaria: Pagliaro era in cella da solo e ha utilizzato il lenzuolo del suo letto per farne un cappio che ha poi assicurato all’inferriata della finestrella. Pagliaro era stato trasferito a Teramo, da poco meno di un mese, dal carcere di Pescara per motivi sanitari, legati a una probabile patologia psichiatrica, per la quale a Castrogno esiste l’assistenza specifica sanitaria. Detenuto per reati legati agli stupefacenti e contro il patrimonio, avrebbe finito di scontare la sua condanna nel 2014. Sull’ennesima tragedia è intervenuto il Sappe, attraverso il suo segretario provinciale Gaetano Pallini, che sottolinea ancora una volta come il carcere di Castrogno continua a ricevere trasferimenti di detenuti con patologie psichiatriche pur nella nota carenza di personale e difficoltà organizzativa in cui versa la struttura. "E siamo ancor più preoccupati – ha aggiunto il sindacalista – per le nuove disposizioni che prevedono un controllo dei detenuti "dinamico", ovvero in maniera meno frequente rispetto a quanto accade adesso.

Condividi su:
Teramo – Detenuto suicidia a Castrogno - panoramica

Sintesi: La vittima è Mauro Pagliaro

Articoli simili