VeraTV

Regione Abruzzo – Quattro proposte per il riordino delle province abruzzesi

Regione Abruzzo – Quattro proposte per il riordino delle province abruzzesi
settembre 07
19:36 2012

Sono quattro le proposte per il riordino delle Province abruzzesi formalizzate nel corso della riunione del Cal (Consiglio autonomie locali) che si è svolta all’Aquila.
La prima, presentata dai Comuni di Teramo e Roseto degli Abruzzi (Teramo), prevede il mantenimento delle Province di Teramo, Chieti e L’Aquila, con la trasformazione di Pescara in Città metropolitana. A Teramo verrebbero annessi i centri dell’Area Vestina, mentre il Comune di Francavilla al Mare (Chieti) passerebbe con Pescara.
Il Comune di Atri (Teramo) ha lanciato la proposta di una nuova Provincia Pescara-Teramo, mentre la Provincia e il Comune di Chieti puntano a escludere tutto il territorio teatino da qualunque ipotesi di riordino.
L’ultima idea è quella sottoscritta da Comune e Provincia di Pescara sulla maxi Provincia Appennino-Adriatica, formata dai territori di Chieti, Pescara e Teramo. Sulle proposte si è aperta un’ampia discussione, nel corso del quale il presidente del Cal, Antonio Del Corvo, ha sollevato una serie di perplessità, legate soprattutto ai dettami delle norme sulla spending review varate dal Governo.
E’ stata invece rinviata qualunque decisione sul ricorso alla Corte Costituzionale contro la legge 135, formalmente richiesto dal sindaco di Pineto (Teramo), Luciano Monticelli. La prossima riunione del Cal è fissata al 12 settembre.

Condividi su:
Regione Abruzzo – Quattro proposte per il riordino delle province abruzzesi - panoramica

Sintesi: Prossima riunione del Cal prevista per il 12 settembre

Tags

Articoli simili

Tercas-notte-musei
pubblicità