VeraTV

Omicidio Goffo – Al via il processo con rito abbreviato per Alvaro Binni

Omicidio Goffo – Al via il processo con rito abbreviato per Alvaro Binni
settembre 10
13:35 2012

Prima udienza nel processo con rito abbreviato per il delitto di Rossella Goffo. Misure di sicurezza estremamente rigide per l’arrivo dell’unico indagato, l’ex amante della donna Alvaro Binni.
Il gup Rita de Angelis ha voluto ascoltare la moglie del tecnico della Questura per comprendere alcuni punti oscuri della liaison tra il marito e la vittima.
La donna avrebbe confermato che in famiglia, sia lei che la suocera, erano al corrente della relazione di Alvaro con Rossella e dunque Binni non avrebbe avuto alcun motivo per eliminare l’amante.
In tribunale ad Ascoli anche il marito di Rossella, Roberto Girardi, assieme all’avvocato Claudio Sartori.
Il gup De Angelis ha nominato tre periti che dovranno occuparsi di far luce sui tanti punti oscuri. Il medico forense Antonio Oliva, il biologo Stefano Vanini (lo stesso del delitto Rea) e l’anatomopatologo Vincenzo Arena.
Il processo è stato rinviato al 4 ottobre alle 17 per conferire l’incarico ai tre tecnici e nel contempo individuarne un quarto in grado di svolgere le perizie sulle celle telefoniche sulle quali si fonda l’accusa. Rossella Goffo, infatti, scomparve nel nulla tra il 4 ed il 5 maggio del 2010. Il suo corpo venne ritrovato nel Bosco dell’Impero, vicino a Colle San Marco, ad Ascoli, il 5 gennaio 2011 da un cane da tartufo. Per l’accusa il colpevole è Binni, che l’avrebbe uccisa perché stanco delle pressioni per andare a vivere insieme e lasciare la moglie ed i quattro figli. Tra il 4 e il 5 maggio la funzionare della Prefettura di Ancona, ma originaria di Rovigo, sarebbe stata sepolta al Bosco dell’Impero. Ma l’uomo ha sempre respinto ogni accusa.

Condividi su:
Omicidio Goffo – Al via il processo con rito abbreviato per Alvaro Binni - panoramica

Sintesi: Sentiti la moglie dell'unico imputato ed il marito della vittima

Articoli simili