VeraTV

Ascoli Piceno: Il rottamatore Renzi apre al Monti bis, ma con il voto

Ascoli Piceno: Il rottamatore Renzi apre al Monti bis, ma con il voto
settembre 28
19:57 2012

Il camper di Renzi ha fatto tappa anche ad Ascoli Piceno. Il sindaco di Firenze nella roccaforte di destra ha trovato comunque una calda folla ad accoglierlo in questo tour che apre alle primarie del Pd e ai microfoni della stampa ha risposto alla domanda sull’ipotesi di un governo Monti-bis: "Spero che dopo la supplenza tecnica torni la politica. Credo che Monti abbia restituito prestigio e credibilità all’Italia – ha detto Renzi – e da questo punto di vista la sua disponibilità eventuale a continuare a dare un aiuto all’Italia sia un fatto positivo. Ma spero che la politica faccia il suo mestiere", ha continuato Renzi e cioé "che siano i cittadini, sulla base di liste contrapposte, a poter scegliere chi sarà il prossimo candidato, e quindi spero che dopo la supplenza tecnica torni la politica".

E sulla sfida con Bersani dice: "Quello che è importante è che le primarie siano una grande competizione leale, e faccio il mio miglior in bocca a lupo a Bersani, per parlare dei problemi concreti. Dovunque vado, girando un po’ tutta l’Italia, anche qui oggi ad Ascoli, in un orario non certo molto felice – continua Renzi – vedo gente che è appassionata, che ha voglia di impegnarsi, di conoscere, di studiare, che ha voglia di cambiare e di pensare al futuro dei propri figli con maggiore serenità e maggiore speranza. Tutto questo mi fa pensare che le regole del gioco sono importanti, ma che nessuno potrà stravolgere". Tra la folla anche una 90enne che ha voluto salutarlo, in barba alla sua fama di rottamatore.

E a proposito delle polemiche su un ipotetico cambio in corsa del regolamento per le primarie del centrosinistra, dice:"Renzi junior è un tifoso di Bersani candidato premier del centrosinistra perché non vuole che "il babbo" Matteo stia sempre fuori casa. Ma anche se cambiano le regole delle primarie, e non le cambiano, state tranquilli, perché sono persone per bene, non faranno mai votare mio figlio, un undicenne, e quindi avrò tempo per recuperarlo".

Matteo Renzi sogna "un Pd che non si limiti a partecipare ma che provi a vincere" la battaglia per il governo del Paese, "senza lasciare a Beppe Grillo la battaglia dell’antipolitica. Ipocrita è chi contesta a me questa verità ed è stato zitto di fronte ad un Parlamento in cui, in questi ultimi anni, 184 parlamentari hanno cambiato casacca". "Si dice che cambiare idea è spesso sinonimo di intelligenza – ha osservato il sindaco di Firenze – beh, noi abbiamo un Parlamento di premi Nobel in genialità". Meglio sarebbe introdurre il principio che "che se vuoi cambiare idea prima ti dimetti e poi ti fai rieleggere, non mi rubi il mio voto". Chissà se Renzi riuscirà a portar via qualche voto al centrodestra ascolano?

Condividi su:
Ascoli Piceno: Il rottamatore Renzi apre al Monti bis, ma con il voto - panoramica

Sintesi: Il camper del sindaco di Firenze arriva nel piceno per le primarie del Pd

Tags

Articoli simili

Banner Terca 300×250
pubblicità