VeraTV

Ancona – Trenitalia investe sei milioni nelle Marche

Ancona – Trenitalia investe sei milioni nelle Marche
novembre 22
19:49 2012

Sei milioni di investimenti aggiuntivi nelle Marche entro il 2014, l’elettrificazione della “Ascoli-Porto d’Ascoli” completata entro marzo 2013, impegni per la “lunga percorrenza” e per ripristinare il collegamento ferroviario “Roma-Ancona” delle ore 19.00. Sono i risultati dell’intesa che la Regione Marche e Trenitalia hanno raggiunto nel corso di una riunione presso la sede della Giunta regionale. L’assessore ai Trasporti, Luigi Viventi, ha incontrato l’amministratore delegato di Trenitalia, Vincenzo Soprano, accompagnato dal responsabile della Divisione passeggeri regionali Francesco Cioffi e dal direttore regionale Danilo Antolini. “E’ stato un incontro proficuo – commenta soddisfatto Viventi – , noi avevamo tanti problemi, soprattutto per quanto riguarda il trasporto regionale. Abbiamo avuto la disponibilità da parte di Trenitalia di avere nuovi mezzi e, nel giro di un anno, avremo 12 convogli nuovi, più altri 5 ristrutturati. Questo serve a rilanciare quel piano di investimenti che, obiettivamente, ci aveva penalizzato in questi anni”.

È inoltre in programma l’arrivo di cinque treni a trazione elettrica sottoposti a restyling. Nel corso della riunione è stato anche definito il cronoprogramma di recupero delle consegne delle 160 carrozze previste dal contratto di servizio: 50 arriveranno entro il 2012, 50 entro il 2013, le restanti 60 nel 2014. Sollecitata dalla Regione, infine, Trenitalia si è dichiarata disponibile a valutare nuovi collegamenti, lungo la linea adriatica, che utilizzino – a partire dall’orario di giugno 2013 – anche tratti esistenti dell’alta velocità.

Condividi su:
Ancona – Trenitalia investe sei milioni nelle Marche - panoramica

Sintesi: L'elettrificazione Ascoli- Porto d'Ascoli sarà conclusa ntro marzo 2013

Articoli simili