VeraTV

Ascoli – Da Pescara 130 quadri da donare alla Pinacoteca

Ascoli – Da Pescara 130 quadri da donare alla Pinacoteca
novembre 26
17:41 2012

Un patrimonio di 150 opere di inestimabile valore potrebbe arrivare ad Ascoli grazie ad un imprenditore di Pescara. Venceslao Di Persio, titolare dell’ex hotel Carlton, voleva realizzare a Pescara un museo Pinacoteca all’interno del palazzo dell’ex Banca d’Italia, in Viale d’Annunzio. Un’iniziativa che è naufragata davanti al silenzio delle istituzioni.  Di Persio – cultore dell’800 napoletano – ha deciso così di allestire una mostra, di 50 opere, nel polo di Sant’Agostino ad Ascoli. Un’esposizione che dovrebbe approdare nel Piceno tra la primavera e l’estate 2013.
Poi potrebbe lasciare a titolo definitivo nella stessa pinacoteca l’intera collezione, già richiesta da Siena, Roma, Milano e dall’estero. Tutto a sue spese. L’ex titolare dell’hotel Carlton ha incontrato il professor Stefano Papetti, marchigiano, grande esperto d’arte e curatore delle raccolte comunali di Ascoli. Papetti parla di una “collezione diversa e molto educativa per la capacità di mostrare i rapporti tra i pittori italiani e quelli francesi”.
In mezzo il contenzioso per la palazzina: doveva essere ristrutturata e l’imprenditore ha presentato un progetto in Comune, ma 10 giorni dopo la Sovrintendenza ha apposto dei vincoli che hanno bloccato tutto. Da qui, la decisione di dire sì al corteggiamento del sindaco di Ascoli, Guido Castelli. E I 130 quadri di artisti italiani e francesci potrebbero sbarcare nella città turrita. Un bel colpo per il Piceno, specie perché completamente gratis.

Condividi su:
Ascoli – Da Pescara 130 quadri da donare alla Pinacoteca - panoramica

Sintesi: L'iniziativa è dell'imprenditore Venceslao Di Persio

Tags

Articoli simili