VeraTV

Porto Sant’Elpidio – Bazar della droga in casa scoperto dai carabinieri

Porto Sant’Elpidio – Bazar della droga in casa scoperto dai carabinieri
febbraio 28
19:30 2013

Il suo pollice verde lo ha tradito. Un 49enne di Sant’Elpidio a Mare ma domiciliato a Porto Sant’Elpidio è finito nei guai dopo che i carabinieri, insieme con i colleghi del Norm, hanno fatto irruzione nel suo appartamento trovando una vera e propria serra di marijuana. Ben 9 piante, oltre mezzo chilo di droga già confezionata e pronta per lo spaccio e un altro chilo e mezzo di prodotto grezzo da preparare. L’uomo aveva allestito in casa un attrezzatissimo laboratorio per la coltivazione e la lavorazione dell’erba, con lampade, essiccatori, vasche  di decantazione, tester per il ph delle piante e fertilizzanti. Insomma tutto l’occorrente per far crescere al meglio il frutto della sua attività illecita. Ma produrre solo non bastava e così il 49enne aveva creato anche un piccolo bazar di vendita. Ed è proprio il via vai di gente che entrava e usciva dalla palazzina ad aver insospettito gli uomini dell’arma i quali dopo un’ intensa attività di indagine hanno scoperto l’ennesimo covo della droga. I carabinieri, hanno trovato in casa anche bilancini e piccole confezioni di cellophane per singole dosi da spacciare, così l’elpidiense è stato denunciato per coltura e traffico di stupefacenti. Ora all’abitazione sono stati apposti i sigilli, mentre lo stupefacente rinvenuto sarà sottoposto ad analisi per accertarne il livello di tossicità. Per l’uomo denunciato in stato di liberta’, non si escludono dunque ulteriori conseguenze. Ai militari è arrivato il plauso del comandante per il risultato, ma soprattutto per l’impegno con cui l’Arma sta contrastando il traffico di droga attraverso attività di prevenzione. Negli ultimi giorni si sono tra l’altro intensificati i controlli nelle scuole dell’intera provincia. I colleghi di Pedaso hanno invece individuato e segnalato all’autorità giudiziaria di Fermo un 69enne di Campofilone, che a Marina di Altidona ha aggredito con un cacciavite, un 40enne, anch’egli di Campofilone, procurandogli lesioni al collo e alle mani. Il cacciavite e’ stato rinvenuto dai militari nell’auto dell’aggressore, che dovra’ ora rispondere del reato di lesioni personali  e possesso ingiustificato oggetti atti ad offendere.

Condividi su:
Porto Sant’Elpidio – Bazar della droga in casa scoperto dai carabinieri - panoramica

Sintesi: Un 49enne di sant'Elpidio a Mare coltivava 9 piante di marijuana

Tags

Articoli simili