VeraTV

Porto Sant’Elpidio – Presunto stupro in spiaggia, prova del Dna su un sudamericano

Porto Sant’Elpidio – Presunto stupro in spiaggia, prova del Dna su un sudamericano
giugno 04
19:43 2013

Una festa di inizio estate si è trasformata soprattutto nell’inizio di un incubo per un studentessa spagnola di 22 anni che ha denunciato ai carabinieri uno stupro sulla spiaggia di Porto Sant’Elpidio. La ragazza, da alcuni mesi a Macerata per il progetto Erasmus, venerdì sera è arrivata sulla costa elpidiense per partecipare alla festa di inaugurazione di uno chalet. Dopo aver trascorso in compagnia di altri studenti universitari, tra cui una sua connazionale, la ragazza si è appartata in spiaggia, vicino ad una pineta, insieme a un gruppetto di persone. Forse qualche bicchiere di troppo e alla fine è rimasta sola con un giovane italiano (sembra con origini sudamericane) che ad un certo punto le sarebbe saltato addosso, cercando un approccio sessuale. La studentessa ha raccontato ai carabinieri di essersi rifiutata, ma il suo aggressore l’ha seguita e gettata a terra e dopo averle strappato i vestiti di dosso, ha cercato di violentarla. Il fatto sarebbe avvenuto attorno alle 3 della notte tra venerdì e sabato, ora in cui la ragazza ha chiamato i soccorsi ed è stata accompagnata nell’ospedale di Fermo: qui i medici non avrebbero riscontrato lesioni ma era in stato confusionale. Il presunto violentatore, come la vittima ha descritto agli uomini dell’arma, sarebbe un giovane di origini sudamericane di qualche anno più grande della sua vittima. Ma oltre all’identikit fornito dalla vittima i carabinieri hanno visionato le telecamere della zona nord del lungomare e sono risaliti a un giovane sudamericano. Ma sarà la prova del dna sulle tracce lasciate sopra gli abiti della studentessa a dare la conferma che sia davvero lui il presunto autore dello stupro. Ora si profila un drammatico faccia a faccia, tra la vittima e il suo presunto aguzzino, che potrebbe anche difendersi, come spesso accade dicendo che la ragazza fosse consenziente. Ma a questo punto dovrà spiegare il perché dei vestiti stracciati e il fatto che la giovane, dopo la sua fuga disperata,  fosse rimasta con un solo stivale.

Condividi su:
Porto Sant’Elpidio – Presunto stupro in spiaggia, prova del Dna su un sudamericano - panoramica

Sintesi: A sporgere denuncia ai Cc una studentessa spagnola

Tags

Articoli simili