VeraTV

Porto Sant’Elpidio – Agguato a giovane romeno a colpi di arma da fuoco e molotov

Porto Sant’Elpidio – Agguato a giovane romeno a colpi di arma da fuoco e molotov
agosto 21
10:03 2013

Spranghe, colpi di arma da fuoco e bottiglie molotov per un vero e proprio agguato teso da un gruppo di giovani nei confronti di un romeno e della sua compagna in pieno centro a Porto Sant’Elpidio. I due erano appena saliti in macchina, ieri sera intorno alle 24, quando si sono visti bloccare la strada da una decina di persone, che li ha aggrediti, rompendo i finestrini e colpendoli violentemente con delle spranghe.La coppia ha cercato di fuggire a marcia indietro lungo via Mameli, coinvolgendo altre auto e passanti. Alcuni testimoni hanno sentito esplodere anche colpi di pistola. Il gruppo si è poi dileguato, abbandonando spranghe e bottiglie molotov inesplose. Cinque le persone ferite: la peggio l’ha avuta il giovane romeno colpito violentemente al petto, mentre gli altri hanno subito lesioni non gravi. Vigili urbani, carabinieri e polizia hanno avviato una caccia all’uomo per rintracciare gli aggressori. Secondo gli inquirenti si tratterebbe di un regolamento di conti tra bande romene per al gestione del mercato della prostituzione sul territorio.
AGGIORNAMENTO: C’è una pista su cui stiamo lavorando, abbiamo le idee chiare su quanto sta accadendo in quella zona: si tratta di soggetti noti e che seguiamo a vista". Così il comandante della Compagnia dei carabinieri di Fermo Pasquale Zacheo, che sta indagando sulla violenta aggressione della scorsa notte nei confronti di un romeno e della sua compagna, aggressione in cui sono rimaste coinvolte cinque auto e altre persone. Oltre alla coppia, sono rimasti feriti in modo lieve due conducenti e un passeggero, tutti estranei alla vicenda. La Procura ha aperto un fascicolo per lesioni premeditate gravissime e porto abusivo di armi e di esplosivo. Sul posto sono state abbandonate anche due bottiglie molotov, tre mazze e alcuni tubi. Anche la vittima dell’aggressione è nota alle forze dell’ordine, secondo le quali l’episodio si inquadra in una lotta tra bande per il controllo della prostituzione. 
AGGIORNAMENTO: E’ emergenza sicurezza a Porto Sant’Elpidio, dopo l’agguato della scorsa notte a un romeno e alla sua compagna da parte di una decina di persone, che ha finito per coinvolgere anche due automobilisti e un passeggero estranei ai fatti. Il sindaco Nazareno Frinchellucci torna a chiedere il potenziamento delle unità e dei presidi delle forze dell’ordine sul territorio. "Questo tristissimo episodio – commenta – è l’ennesima riprova di quanto sia assolutamente veritiera e improcrastinabile la richiesta che per la nostra città di 26 mila abitanti, che aumenta fino a quasi 40 mila nel periodo estivo, seconda realtà della Provincia di Fermo e uno dei luoghi della Regione Marche in cui la crescita demografica ha avuto i picchi più alti e meno graduati". "Non si può pensare che il controllo, e il presidio, da parte delle forze dell’ordine sia uguale a 15 anni fa – aggiunge -. Se oggi possiamo ancora sentirci protetti lo dobbiamo alla professionalità e alla solerzia di quei pochi che con competenza guidano le forze dell’ordine sul territorio. Ma, fatte salve le caratteristiche personali dei singoli, il numero è gravemente insufficiente rispetto a quello che sarebbe in realtà il fabbisogno del nostro territorio". Frinchellucci sottolinea la presenza di "un litorale provinciale completamente sottodimensionato di personale e di forze rispetto a quella che in realtà sarebbe la vera esigenza di tutela. E in prima linea – rileva – restano i sindaci, responsabili della sicurezza dei propri cittadini, ma privi di risorse comunali per potenziare il corpo di polizia locale e sguarniti di una idonea copertura per quanto attiene le altre forze dell’ordine". Preoccupato e "solidale con i cittadini ignari che sono stati coinvolti nell’episodio", il sindaco ha già chiesto la convocazione di un tavolo di sicurezza in Prefettura.

Condividi su:
Porto Sant’Elpidio – Agguato a giovane romeno a colpi di arma da fuoco e molotov - panoramica

Sintesi: Cinque le persone ferite

Tags

Articoli simili

Banner 300×250 Zibaldo.it
TERCAS banner 300×90
pubblicità