VeraTV

Acquaviva – Rapina alle poste, bottino da 6mila euro

Acquaviva – Rapina alle poste, bottino da 6mila euro
novembre 04
13:32 2013

Rapina alle poste di Acquaviva. Bottino di 6mila euro per i malviventi. Intorno alle 10 due uomini, con accento straniero, armati di pistola -forse giocattolo – hanno minacciato i cassieri e rastrellato il denaro per poi fuggire a bordo di un’auto. I testimoni sarebbero riusciti a riconoscere il modello della vettura (una Opel nera) ed ora i carabinieri stanno acquisendo le immagini delle telecamere di sorveglianza per ricostruire l’accaduto.
I rapinatori hanno lasciato la macchina accesa con lo sportello del guidatore aperto. Si sono calati sul volto il passamontagna e sono entrati come delle furie all’interno dello sportello di Acquaviva. Alle poste, in mattinata, decine e decine di anziani per riscuotere la pensione e non sono mancate scene di panico. Diverse le persone accompagnate direttamente nella vicina farmacia per un controllo. I malviventi sono scappati, secondo alcuni testimoni, in direzione Monteprandone. A notarli sono stati in tanti perché, lungo la circonvallazione di Acquaviva, hanno lasciato la vettura in sosta.
I due malviventi (uno basso e più tarchiato, l’altro alto di corporatura robusta) potrebbero essere gli stessi che agirono nel corso della recente rapina alla Bcc di Acquaviva, distante nemmeno duecento metri, sempre lungo Viale Leopardi, dalle poste.

Condividi su:
Acquaviva – Rapina alle poste, bottino da 6mila euro - panoramica

Sintesi: Due i malviventi con accento straniero e pistola giocattolo

Articoli simili