VeraTV

Porto Sant’Elpidio – Prostituzione, sequestri e denunce nel Fermano

Porto Sant’Elpidio – Prostituzione, sequestri e denunce nel Fermano
novembre 20
18:30 2013

Venticinque perquisizioni in altrettanti appartamenti, garage e locali, tre persone denunciate, sequestri di contratti d’affitto e documentazione varia utile alle indagini. Questi i risultati della maxi operazione anti prostituzione che ha impegnato dalle cinque di stamattina e fino alle 13 un centinaio di carabinieri della Compagnia di Fermo nei comuni della fascia costiera tra Porto Sant’Elpidio, Lido di Fermo, Lido Tre Archi e Porto San Giorgio. I militari, su mandato del nuovo procuratore capo di Fermo Domenico Seccia, hanno denunciati tre cittadini romeni e una connazionale che dovranno rispondere di favoreggiamento della prostituzione. Uno dei tre è riuscito a scappare ma sarebbe già in corso di identificazione. Nell’operazione è stato necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno dovuto forzare la porta blindata di un appartamento dove si nascondevano due dei tre romeni. Secondo i militari si tratterebbe di persone assoldate da organizzazioni criminali che gestiscono il mercato del sesso a pagamento per mantenere il controllo del territorio anche con azioni di forza. L’individuazione dei tre romeni costituisce, secondo gli investigatori, una svolta che va a valorizzare l’attività di intelligence e di controllo portata avanti dai militari con l’emissione di centinaia di fogli di via e che si aggiunge alla dettagliata analisi del fenomeno fornita alla Procura fermana.

Condividi su:
Porto Sant’Elpidio – Prostituzione, sequestri e denunce nel Fermano - panoramica

Sintesi: Denunciati tre cittadini romeni

Articoli simili