VeraTV

Offida – Sta meglio il ragazzo accoltellato, su Facebook scrive: “Grazie”

Offida – Sta meglio il ragazzo accoltellato, su Facebook scrive: “Grazie”
marzo 01
18:23 2014

"Grazie ragazzi". Con queste semplici, ma confortanti parole M.K., il diciassettenne accoltellato ieri ad Offida (Ascoli Piceno) ha risposto ai tanti messaggi di incoraggiamento pubblicati dagli amici sulla sua pagina Facebook. Segnale che il ragazzo sta meglio, anche se i medici che l’hanno operato all’ospedale di Torrette di Ancona per la coltellata che ha leso un polmone e il pericardio rimangono prudenti alla prudenza. Nel frattempo è finito in carcere con l’accusa di tentato omicidio c’è Lorenzo Siniscalchi, 20 anni di San Benedetto del Tronto, ritenuto dalla Procura di Ascoli l’autore dell’aggressione avvenuta per futili motivi legati ad un evidente stato di ebbrezza e non alla rivalità calcistica tra Ascoli e San Benedetto, ipotesi ventilata inizialmente da fonti investigative, ma poi scemata dopo avere sentito le testimonianze. Da Offida il sindaco Valerio Lucciarini si è impegnato a promuovere una campagna volta ad un più consapevole assunzione di alcolici in occasione del Bove Finto, una sorta di corrida con migliaia di persone che inseguono il fantoccio di un toro. Ma ha anche annunciato che, insieme a Prefettura e forze dell’ordine, farà di tutto per rispettare il divieto di vendita di alcolici ai minori. Da segnalare anche il fatto che il presunto aggressore era andato alla festa armato di coltello a serramanico. Oggi il prefetto di Graziella Patrizi ha intanto attivato un tavolo tecnico di ordine e sicurezza per rafforzare la presenza delle forze dell’ordine nella giornata del Martedì Grasso ad Offida.

Condividi su:
Offida – Sta meglio il ragazzo accoltellato, su Facebook scrive: “Grazie” - panoramica

Sintesi: Il Prefetto rafforza i controlli per martedì

Tags

Articoli simili