VeraTV

Ancona – Presunti abusi sul figlioletto, rischia sei anni e mezzo di carcere

Ancona – Presunti abusi sul figlioletto, rischia sei anni e mezzo di carcere
giugno 23
19:36 2014

Per presunti abusi sessuali sul figlioletto, che sarebbero stati commessi tra il 2008 e il 2010, un ex insegnante di 61 anni, residente a Falconara, rischia una condanna a sei anni e mezzo di carcere per violenza sessuale aggravata. La pena è stata chiesta al gup di Ancona Francesca Zagoreo dal pm Valeria Sottosanti. L’inchiesta partì dalla denuncia della madre a cui il bambino, che ora ha dieci anni, aveva raccontato gli atti sessuali che il padre l’avrebbe costretto a compiere. L’imputato nega, sostenendo che fu la moglie ad abusare del bimbo. La sentenza arriverà il 25 luglio. La vicenda si innesta in una separazione molto conflittuale tra i genitori che ancora si deve concludere. L’imputato, difeso dall’avv. Paolo Tartuferi, sostiene che quei fatti non si sono mai verificati: la difesa ha chiesto di assolvere l’ex insegnante che non vede il figlio da quattro anni dopo essere stato dichiarato decaduto dalla potestà genitoriale. In un incidente probatorio, il bambino aveva accennato ad abusi sessuali subiti anche dalla madre, per questo indagata in altro procedimento penale. L’uomo è accusato anche di aver guardato film pornografici alla presenza del bimbo che però non accennò a questa circostanza durante l’audizione.

Condividi su:
Ancona – Presunti abusi sul figlioletto, rischia sei anni e mezzo di carcere - panoramica

Sintesi: La difesa ha chiesto di assolvere l'ex insegnante

Tags

Articoli simili

Tercas-notte-musei
pubblicità